19°

30°

Strajè-Stranieri

Dalla fuga alla speranza. L'esodo degli albanesi

Dalla fuga alla speranza. L'esodo degli albanesi
Ricevi gratis le news
1

 Margherita Portelli

La più grande fuga collettiva del dopoguerra, rivista, a vent’anni di distanza, con gli occhi di chi vi prese parte in prima persona. «Anija – La Nave», il documentario sull’esodo degli albanesi in Italia negli anni Novanta che l’associazione Scanderbeg - in collaborazione con Forum Fare, Solares e F.S.S.P. - ha presentato al cinema Edison mercoledì, è un film sugli uomini, che lascia gli eventi sullo sfondo.
 A confermarlo è lo stesso regista Roland Sejko, che al termine della proiezione - di fronte a una platea gremita - ha commentato il suo lavoro, intervistato dalla collaboratrice della Gazzetta di Parma Giulia Ciccone. Il film, prodotto e distribuito dall’Istituto Luce, riprende la storia di alcuni connazionali che, come Sejko, arrivarono in Italia tra il ’91 e il ’97, a bordo di quelle navi traboccanti uomini e speranza la cui immagine è rimasta impressa nella storia recente del nostro Paese. Chi erano quelle persone? Da che cosa scappavano? E dove sono, oggi, a vent’anni di distanza? «Questo film chiedeva di essere fatto da allora, ma ho voluto aspettare a realizzarlo per maturare uno sguardo più distaccato, e allo stesso tempo attendere che il pubblico italiano fosse pronto per vederlo – ha commentato Sejko -. È importante ricordare che fuggivamo dall’Albania comunista, da un Paese che aveva ridotto il suo popolo senza più dignità e speranza. Chi partì, chi ebbe il coraggio di lanciarsi in acqua e arrampicarsi su quelle cime per prendere la nave, cambiò il proprio destino».
Navi e volti, nello schermo. Imbarcazioni affollate al limite dell’immaginabile e facce dure, sofferte, ma piene di speranza. «Quegli sguardi ora sono senz’altro cambiati – commenta il regista -: se facessimo una stessa carrellata, oggi, vedremmo visi forse più felici, ma non altrettanto carichi di attesa». Introdotto dal presidente dell’associazione degli albanesi di Parma e provincia Scanderbeg, Gentian Alimadhi, il cineasta ha avuto modo di confrontarsi con tanti albanesi che, come lui, approdarono in Italia a bordo di quelle navi: la Legend, la Vlora, la Kallmi, la Lirija, e le tante altre imbarcazioni della speranza. In chiusura, ha voluto portare la propria testimonianza anche il console albanese a Milano, Gjon Coba, che si è rivolto alla platea, quasi totalmente albanese, nella sua lingua madre: «Questo film racconta di voi, come di me, e mi ha permesso di rivivere 30 anni della mia vita» ha commentato con emozione.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Anonimo

    29 Marzo @ 23.08

    La stessa fuga dal carcere di Parma...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"