16°

28°

Strajè-Stranieri

Via Campanini: la festa per la fine del Ramadan

Via Campanini: la festa per la fine del Ramadan
Ricevi gratis le news
3

Maroua El Baoui
Grandi festeggiamenti ieri per la comunità islamica di Parma.
Così, con l’osservazione della Luna, si è concluso infatti, il periodo del Ramadan che ha visto un gran numero di persone digiunare dal tramonto all’alba, nonostante il caldo afoso che negli ultimi giorni ha soggiogato la città.
L’Aid Al Fatr, così si chiama la festa, coinvolgerà tante famiglie e amici in un turbinio di gioia.
Questo, l’Aid al fatr, è un giorno che tradizionalmente viene dedicato alla famiglia e al divertimento. Amici e parenti dopo 30 giorni di rigore e digiuno trascorrono la giornata tra pranzi fuori e mille altri svaghi.
E’ comunque importante non dimenticarsi dei più bisognosi, infatti, tutti i fedeli devono ricordarsi di fare beneficenza prima del termine del Ramadan, versando la Zakat: la tassa coranica.
Se proprio fosse impossibile donare del denaro è possibile, simbolicamente, donare delle misure di grano per ovviare all’impegno caritatevole. «Nonostante la famiglia sia lontana, tra Tunisia e Marocco, ci ritroviamo con le famiglie arabe che si conoscono, le mamme invitano le altre mamme e le ragazze si riuniscono con le amiche» - racconta una giovane tunisina mentre corre via con le amiche.
Da prassi, i fedeli si sono riuniti al Centro islamico di via Campanini per fare gli auguri ai conoscenti già dal primo mattino per poi scappare, subito dopo la preghiera, tutti in ghingheri.
 La festa ha richiamato non solo la comunità araba ma anche famiglie senegalesi, nigeriane, pakistane e molte altre di fede islamica. La varietà di colore e la fantasia delle vesti rende ancora più palese la multiculturalità e la varietà di etnie che oramai caratterizza anche Parma.
La festa di rottura del digiuno viene anche detta Aid Saghir, la festa piccola, perché viene seguita a ruota quasi trenta giorni dopo dall’Aid Kabir, la festa grande e si tratta della festa per eccellenza del mondo islamico.
Il prossimo appuntamento, quindi è per l’Aid Kabir.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    13 Agosto @ 14.58

    Cerchi notizie di Padre Nader. Posso anche consigliare di leggere silvana demari che ha preso a cuore la situazione e sta cercando, da Torino, sua città, di aiutare i profughi cristiani. Qualcosa può leggere qui- le notizie risalgono al mese di gennaio, ma la situazione può solo essere peggiorata. Avevano preso come ostaggio la nipote di Padre Nader pensando di poter richiedere un buon riscatto, visto che Padre Nader si permettedi aiutare i cristiani. Ho letto che la ragazza è stata liberata. Le invio un link da quale può leggere qualcosa [http://silvanademari.iobloggo.com/archive.php?y=2013&m=01], altrimenti può sempre rivolgersi direttamente a padre Nader chiedendo l'indirizzo a silvana demari.

    Rispondi

  • Geronimo

    12 Agosto @ 23.16

    Riferimenti, riferimenti, lei scrive sempre balle senza citare fonti o riferimenti per verificare...

    Rispondi

  • giuliana

    10 Agosto @ 17.51

    Sapete che i musulmani si aiutano soltanto fra di loro e NON aiutano i cristiani? Gli aiuti internazionali (dovrebbero essere per tutti) che sono gestiti da organizzazioni musulmane NON vengono distribuiti ai cristiani.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Foto d'archivio

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

festival verdi

Daniele Abbado: "Nei teatri italiani c'e' problema di sicurezza". Ma promuove il Regio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

brescia

Carabiniere dà fuoco ai peluches della figlia e la chiude in casa

Radio Colonia

La Germania pensa di espellere gli italiani senza lavoro

SPORT

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

1commento

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"