20°

29°

Tornolo

Segugio sbranato durante la caccia

L'attacco è avvenuto nei boschi sopra Marzuola, forse si tratta di lupi

Segugio sbranato a Tornolo

Segugio sbranato a Tornolo

Ricevi gratis le news
11

Un quarto d’ora. Questo il tempo fra i guaiti disperati e il silenzio di tomba. Poi di Isotta, un segugio maremmano di tre anni, rimangono solo la testa e qualche brandello di carne. E’ accaduto domenica pomeriggio durante una battuta di caccia al cinghiale nell’Alta Valtaro, a Marzuola frazione di Tornolo.
Il nuovo attacco ai danni dei quattro zampe «è il trentaseiesimo nell’arco di tre anni, se contiamo le bestiole scomparse e le carcasse ritrovate. La situazione sta diventando insostenibile, il rischio è che prima o poi sarà un uomo a trovarsi in difficoltà». A parlare è Daniele Soracchi, membro del consiglio direttivo dell’area territoriale di caccia Parma 6. Quel che è accaduto a Isotta ha sconvolto i cacciatori presenti durante la battuta e riapre una ferita mai sanata. Il referto, stilato da un veterinario della zona di Tornolo, parla di un’aggressione sferrata da un “canide di grossa mole (il peso si aggira sui 40 chili). Dall’esame effettuato e dalle testimonianze avute sui tempi e le modalità dell’aggressione si deduce che gli animali che hanno divorato il cane di nome Isotta fossero più di uno”. Il pensiero inevitabilmente corre ai lupi, che popolano la zona e secondo una stima non certo precisa dovrebbero essere una quarantina. «Ma potrebbe essere anche un ibrido – cioè un incrocio tra un cane e un lupo- oppure un gruppo di randagi – chiariscono subito i cacciatori – noi non vogliamo la caccia alle streghe, solo che qualcuno affronti la questione in maniera seria, a cominciare da Provincia e Regione».
Quindi il “branco” – non necessariamente di lupi – spaventa. A invitare alla calma è però Luigi Fedele, al timone del comando provinciale della Forestale che ieri ha ricevuto la segnalazione da parte del padrone di Isotta. «Innanzitutto occorre chiarire che su 1200 lupi presenti in tutto il Belpaese non si sono mai registrati attacchi all’uomo – mette i puntini sulle “i” Fedele - Sui segugi da caccia la questione è diversa perché si aggirano nei meandri del bosco e spesso, pur non volendolo, invadono le tane dei lupi in maniera aggressiva provocando la loro reazione. Sempre ammesso che di lupi si tratti». E aggiunge: «Quest’anno abbiamo ricevuto cinque segnalazioni su attacchi ai cani da caccia, ma stabilire concretamente che si tratti di un lupo e non di un ibrido è difficile. Senza contare poi la spinosa questione dei cinghiali che, spesso e volentieri, usano i denti a mo’ di lama per infliggere fendenti mortali ai segugi. Ad ogni modo catturare un lupo è molto difficile e “trasferirlo” altrove potrebbe provocare danni irreparabili agli ecosistemi. Pensiamo solo a quanto è utile questo animale per evitare il sovrappopolamento di caprioli che provocano danni irreparabili agli agricoltori».
I cacciatori, dal canto loro, replicano mostrando le foto della mattanza: «spesso troviamo teschi di cane, ciuffi di pelo e sangue e perdiamo i nostri cani. Qualcuno deve intervenire».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • parmigianodelsasso

    09 Dicembre @ 15.09

    direi che se fai il cacciatore ci sta alla grande che qualche cane, ogni tanto, ci lasci le penne. Io dico che sono stati i cinghiali.

    Rispondi

  • Marco

    08 Ottobre @ 17.35

    sarei proprio curioso di vederela faccia di Astor e Gianlucase trovassero il cane loro o della morosa in quelle condizioni....sempre che abbiano cane morosa

    Rispondi

    • annamaria

      29 Novembre @ 23.34

      Speriamo anche e soprattutto per loro che i cacciatori non li confondano (cane e morosa).

      Rispondi

  • Vale

    08 Ottobre @ 10.59

    Resta sempre il fatto che in quella zona c'è un problema serio,non mi sembra normale e tanto meno giusto che un cane debba morire in quel modo!Anche il cane di proprietà di un non cacciatore potrebbe fare la stessa fine!Francamente ho dei seri dubbi sul fatto che l'uomo non corra nessun pericolo,ma come sempre dobbiamo aspettare che capìti il peggio per rendersi conto delle cose....!

    Rispondi

  • Gianluca

    08 Ottobre @ 09.40

    Quando si metterà uno stop alla caccia, anacronismo che permette di uccidere ormai per divertimento e non più per necessità, sarà sempre troppo tardi. L'uomo può sentirsi realizzato anche in altro modo, credo.

    Rispondi

  • Cristian

    07 Ottobre @ 23.36

    Buonasera, Premettendo che non ho nulla contro i lupi e tantomeno contro i cacciatori, vorrei solo fare una domanda al Sig. Fedele: se sono vere le sue dichiarazioni sul fatto che "catturare un lupo é molto difficile e trasferirlo altrove potrebbe provocare danni irreparabili agli ecosistemi" , come mai , tempo fa sulla statale della Cisa c'era un veicolo con all'interno 4 lupi maschi da liberare in zone ben precise? A detta degli "autisti" per RINSANGUAMENTO della specie? Grazie

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

4commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Claudio Santamaria e i voti nuziali per Francesca Barra

gossip

Santamaria-Barra nozze bis in Basilicata tra arrivi in barca e serenate Video

Musica: 13 artisti omaggiano fondatore del festival 'Mundus'

REGGIO EMILIA

Da Peppe Servillo a Giovanni Lindo Ferretti: 13 artisti omaggiano il fondatore del festival 'Mundus'

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

social

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Godenza» di Noella Ricci,la Romagna e il suo Sangiovese

IL VINO

Il «Godenza» di Noella Ricci, la Romagna e il suo Sangiovese

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Escursionista scivola sul sentiero. Trasportato in ospedale con intervento di tecnici territoriali ed elisoccorso

soccorso alpino

40enne scivola a 1.800 metri sul Monte Orsaro: interviene l'elicottero Video

serie A

Il Parma "vede" quota 6.000 abbonamenti e si (ri) regala Ciciretti. Aspettando il giudice

incidente

Ciclista cade in una carraia nel Calestanese: è grave Video

Ferito un motociclista a Lagrimone

METEO

Dopo le piogge arriva il caldo africano: attesi anche 35 gradi

Da inizio luglio 60 millimetri di acqua

L'INCHIESTA

Maxi frode fiscale, indagati anche 2 professionisti parmigiani

Lutto

Anna Maria Bianchi, il ricordo di Mauro Coruzzi

CALCIO

Serie A: tutte le date di inizio stagione. Il campionato al via il 19 agosto

domenica

Barche di cartone in Ceno, spaventapasseri a Scipione, sagre e trekking: la ricca agenda

valera

Vandali al cimitero: incendiati i fiori e rovinate le lapidi. Danni anche dalla fiorista Foto

polizia municipale

"Ritocca" la targa col nastro adesivo: auto sequestrata e maxi-multa

valceno river race

La pazza giornata delle canoe di cartone: la sfida in Ceno Foto

12 tg parma

Il Parma ha terminato il ritiro. Da martedì crociati a Collecchio Video

DEGRADO

Via Trieste, la tenacia degli incivili... Foto

COMUNE

Salso, la maggioranza diserta il Consiglio

1commento

FIDENZA

Addio a Macchidani, l'impegno in politica e a difesa dei lavoratori

Donazione

Fuoristrada all'avanguardia per la Cri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Se pensassimo a tutti i bambini del mondo

di Michele Brambilla

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

ROMA

Scontrino omofobo, cameriere licenziato. E minacce di morte ai gestori del locale

2commenti

USA

Teenager si barrica in un market a Hollywood, morta una ragazza

SPORT

il commento

Gp Germania, Hamilton epico: tutti gli ingredienti della F1 di una volta

Scozia

Golf, storico Molinari: primo italiano a vincere un torneo del Grande Slam

SOCIETA'

paura

Incontro ravvicinato con lo squalo Video

GUSTO

E a Londra "spopola" un cocktail parmigiano, il "Langhirano amarcord" Videoricetta

MOTORI

IL TEST

Il futuro secondo Bmw? Elettrificato:25 novità da qui al 2025

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto