tornolo

L'ex albergo Centocroci: un monumento abbandonato

A Tarsogno un desolante biglietto da visita per chi arriva dalla Liguria o va al mare. Da una decina d'anni la vecchia dogana è dimenticata. E' stata dei Farnese e di Maria Luigia

L'ex albergo Centocroci: un monumento abbandonato
Ricevi gratis le news
0

Il fabbricato ex Albergo Centocroci e quindi la vecchia dogana del Passo Centocroci di Tarsogno è ormai un monumento storico lasciato all’abbandono totale. Per chi arriva dalla Liguria o per chi è in viaggio verso il mare non è certo un bel vedere: un biglietto da visita assai sconcertante.
Sono davvero in tanti a domandarsi chi è responsabile dell’incuria in cui versa un angolo di storia così importante del nostro Appennino, un punto di riferimento che nei secoli passati segnava un confine di Stato, poi utilizzato come dogana ed infine, negli anni Cinquanta albergo e rinomato ristorante.
Ora non resta che un fatiscente edificio, con gronde che penzolano dal tetto, infissi scardinati dove possono entrare ed uscire persone ed animali, pareti che si sgretolano e per ultimo un parco in degrado con all’ingresso il ceppo di un secolare faggio sradicato dal vento e abbandonato sul ciglio della strada provinciale Berorella-Varese Ligure.
Su questo emblematico luogo di storia e di cultura hanno scritto pagine e pagine che ripercorrono secoli di fatti documentati ed estremamente interessanti, altrettanti bei libri stampati arricchiti spesso anche dalla leggenda.
La dogana del Centocroci di proprietà dei Farnese e poi di Maria Luigia ha ospitato per un mese, nel 1714 la Regina Elisabetta Farnese quando era sposa novella del Re di Spagna Filippo V.
Non mancano poi i leggendari momenti dove si racconta delle rappresaglie tra contrabbandieri e del convento dei frati assassini in virtù del quale sarebbe stato definito come il Passo delle Cento Croci e poi nella storia più recente si racconta che quel luogo fu teatro di battaglie tra partigiani e nazifascisti durante la guerra di liberazione.
Dopo l’ultimo conflitto, negli anni Cinquanta-Sessanta, la dogana del Centocroci si era trasformata in un albergo, ristorante e sala da ballo: un luogo panoramico a oltre mille metri, un passaggio obbligato per raggiungere la Liguria.
Il Passo Centocroci nel periodo estivo era frequentatissimo da giovani e anziani e la vecchia dogana era il luogo adatto e consigliato per vacanze o ferie anche da medici e specialisti per la sua caratteristica ambientale.
Da una decina d’anni il declino e l’abbandono totale di quello scrigno di cultura che potrebbe ancor oggi regalare tante emozioni ma che lentamente viene assalito dai rovi, si deteriora e non regge alle intemperie che spesso interessano i territori del crinale dell’Alta Via dei monti Liguri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Premio Nobel per la Pace, spunta una signora in rosso: Amal

moda

Premio Nobel per la Pace, spunta una signora in rosso: Amal

Intervista a Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio

INTERVISTA

Twelve Conversations, a Traversetolo la "prima": ne parlano Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio Ascolta

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

gusto

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Hostaria del maiale»: La tradizione famigliare della Bassa

CHICHIBIO

«Hostaria del maiale»: la tradizione familiare della Bassa

1commento

Lealtrenotizie

Oltre alla cassa derubato anche un cliente

Rapina in banca

Oltre alla cassa derubato anche un cliente

LUTTO

È morto Renzo Fornari, fondatore della Scic

CASA DELLA SALUTE

Un pezzo di soffitto crolla sulla sala d'attesa

Caritas

Sono 2000 le domande di cittadinanza

Fidenza

Indicazioni sbagliate: gli strani cartelli di Castione

LUTTO

Addio a Ercole Marvisi, una vita per le scarpe

A Monticelli

Senza patente e ubriaca provoca un incidente

NOCETO

La strage dei visoni

via Emilia Est

Rapina in banca: minacciano l'impiegata con un cutter e scappano con poche centinaia di euro

1commento

MISTERO

Esce dal lavoro e scompare a Reggiolo. Unico indizio: è passato da Traversetolo

Davide Ploia, 48 anni, vive nel Mantovano ed è scomparso da giovedì. Del caso si è occupato "Chi l'ha visto?"

PARMA

Migliora la qualità dell'aria, niente più stop per i diesel Euro4

Stop alle misure di emergenza da domani (martedì 11 dicembre)

anteprima gazzetta

Esclusiva - Boccia: "La Manovra non funziona, Tav necessaria"

CONSIGLIO

Reddito solidarietà comunale: assistite 89 famiglie. Piazzale Bertozzi: 12 multe al bar in due anni

Il gruppo Pd passa a 4 consiglieri. Caterina Bonetti entra al posto di Scarpa

SCUOLE

Marcia della pace a Parma: gli studenti sfilano in centro Foto

Celebrata la "Giornata mondiale d'azione per i diritti umani"

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

8commenti

PARMA

Tentato furto a Malandriano: il mastino mette in fuga tre ladri

Ecco la segnalazione di un lettore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Necessario un giro di vite verso i ciclisti indisciplinati

di Domenico Cacopardo

4commenti

ITALIA/MONDO

NELLA NOTTE

Incendio a Reggio: 2 morti, 38 intossicati. Migliorano due bimbe e altre 7 persone

scuola

Il ministro ai prof: "Meno compiti per le vacanze"

2commenti

SPORT

Football americano

Leggendaria giocata dei Dolphins a 7" dalla fine per la vittoria contro i Patriots Video

FIORENTINA

Due medici indagati per la morte di Davide Astori

SOCIETA'

PARMA

Quando i reggiani "rubarono" il pigiama di Guareschi... Dietro le quinte del Mondo Piccolo Video

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

MOTORI

SUV

Renault Kadjar: restyling dopo tre anni

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco