12°

24°

Parmense

Kujtim, il gigante buono d'Albania che aveva conquistato il cuore di Torrile

Kujtim, il gigante buono d'Albania che aveva conquistato il cuore di Torrile
Ricevi gratis le news
0
 

Aveva 48 anni Kujtim Mehmeti, e quella di domenica scorsa era stata una mattina come tante altre: la spesa con la moglie Ezmeralda e i figli Daniel e Klevis, un giretto al centro commerciale e poi a casa per occuparsi di quelle tante piccole cose che, a causa degli impegni lavorativi, si rimandano al fine settimana. Lungo le scale del condominio di via Grandi incontra un vicino che gli domanda un favore: «Vado via per qualche giorno, ti occupi tu di tagliare l’erba del giardino?» E Kujtim dice di sì, pronto a mettersi all’opera già il pomeriggio stesso.

Ma quel prato non è mai stato sistemato: un malore improvviso, talmente violento da rendere vana anche la corsa del 118, ne ha stroncato la vita una manciata di minuti dopo, lasciando un intero paese sotto choc. Kujtim era albanese di nascita ma viveva a Torrile da più di vent’anni e in tutto questo tempo si era fatto benvolere per il suo carattere generoso e gioviale.

«Era arrivato in Italia da clandestino, come tanti di noi albanesi in quegli anni, alla ricerca di una vita migliore» racconta Gentian Alimahdi, avvocato e uno dei suoi amici più cari. Partito con un barcone dalle sponde oltre l’Adriatico, la prima volta era dovuto tornare indietro, mentre la seconda rischiò di rimanere in mezzo al mare insieme ai suoi compagni di viaggio. Il motore era andato in avaria e solo la sua capacità di risolvere i problemi aveva salvato i disperati del mare da morte certa.

«Prima di essere regolarizzati vivevamo alla giornata, ma c’erano l’amicizia e l’allegria che lui sapeva mettere in tutte le situazioni a farci andare avanti: era sorridente come nessun altro». Poi è arrivato il permesso di soggiorno e, finalmente un lavoro. Ad avere fiducia per primo in questo ragazzo volenteroso è stato Giovanni Boscaglia, titolare della G&G Footwear di Vicomero, dove oggi lavorano i fratelli e la mamma di Kujtim.

«Lavorava con noi da 23 anni e si era sempre dimostrato capace e serio, tanto che gli avevamo dato un incarico di responsabilità: non ha mai deluso le nostre aspettative. Era una persona squisita, educata ed intelligente e in azienda aveva la fiducia di tutti. L’ho visto per l’ultima volta venerdì: lavorava tranquillo ad una macchina e ci siamo salutati come sempre. Poi domenica è arrivata la telefonata dalla famiglia e oggi ci manca moltissimo».

Non sono solo la comunità albanese e gli ex colleghi ad essere rimasti colpiti dall’improvviso lutto: Kujtim era conosciuto e benvoluto in tutto il paese, dove per tanti anni ha organizzato al fianco degli altri stranieri presenti a Torrile la Festa Multiculturale ideata proprio dalla comunità albanese.

E il 1° gennaio 2015 era stata una festa per tutti quando era finalmente diventato cittadino italiano, coronamento di un «sogno» per lui davvero importante. «Eri un po’ come il gigante buono – scrive Anna sul suo profilo Facebook -. Sempre un sorriso per tutti e qualche chiacchiera da scambiare. Avevi l’anima buona, uomo educato e rispettoso, dal cuore grande e il sorriso contagioso». Anche il San Polo Calcio, società in cui milita il figlio Daniel, si è stretto attorno alla famiglia e ha promosso, al posto di fiori e telegrammi, una raccolta fondi da destinare ai due bambini rimasti senza papà.

Nei prossimi giorni Kujtim sarà sottoposto ad autopsia, per chiarire quale siano state le cause della morte e solo dopo sarà possibile organizzare l’ultimo saluto.

Vai alla sezione Torrile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Precipita in un bosco facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

22commenti

ASSEMBLEA

Parmalat: Bernier conferma i target 2018. Scontro con il fondo Amber

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

la foto

Intervento dei vigili dei fuoco in via Mantova

tg parma

Circolo La Raquette: indetto il nuovo bando per la gestione Video

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

tg parma

Scontro auto-scooter in viale Pasini: un ferito, disagi al traffico Video

L'incidente si è verificato attorno alle 11

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti