20°

31°

viabilità

A gennaio arrivano due nuovi semafori

Vicino alla stazione e a Barriera Repubblica

A gennaio arrivano due nuovi semafori
Ricevi gratis le news
4

 

In arrivo due nuovi semafori per aumentare la velocità degli autobus nei pressi della stazione e di barriera Repubblica. 
Il primo impianto, come riporta una delibera di Giunta approvata nei giorni scorsi, sarà realizzato all’intersezione tra via Trento e via Alessandria, la strada che, a cantiere del nuovo scalo ferroviario ultimato, ospiterà un piazzale destinato alla sosta dei pullman. 
Il nuovo semaforo, quindi, sarà «asservito ai bus in uscita da via Alessandria provenienti dalla nuova stazione ferroviaria e su chiamata pedonale su via Trento», mentre l’altro nuovo impianto, sperimentale per sei mesi, o comunque non oltre il 31 dicembre 2014 - come specificato nel capitolato tecnico del progetto -, sarà realizzato per l’attraversamento pedonale in viale Tanara, nei pressi della rotatoria di piazzale Vittorio Emanuele II. 
L’obiettivo, in questo caso, è limitare o eliminare completamente «la coda che si crea nelle ore di punta» nella stessa rotatoria e su viale Pier Maria Rossi, dove il traffico spesso è intasato proprio a causa di pedoni che attraversano le strisce «alla spicciolata». 
I tempi per l’installazione dei nuovi semafori, utili per un «ulteriore potenziamento delle modalità sostenibili di trasporto alternative all’auto privata», non sono specificati né sul testo della delibera né in alcuna scheda tecnica. 
Quel che è certo, assicurano dal Comune, è che si tratta di interventi previsti per gennaio 2014 o comunque non oltre febbraio, perché consentire una maggiore «velocità commerciale dei bus», è un obiettivo sia dell’amministrazione, che a settembre ha inaugurato nuove corsie preferenziali in viale Usberti, strada Abbeveratoia, viale San Michele e viale Rustici, che della Smtp, la Società per la Mobilità ed il Trasporto Pubblico, controllata in parti uguali da Comune e Provincia, che ha realizzato il progetto esecutivo approvato dalla Giunta nei giorni scorsi e che si farà carico di tutte le spese messe in conto, per un totale di 57.074,35 euro. 
Ma non è tutto: oltre alla realizzazione dei due nuovi semafori, lo stesso progetto prevede anche una «revisione completa della struttura semaforica dell’impianto di Ponte Italia-viale Rustici», al fine di «ottimizzare il deflusso dei bus sul Lungoparma anche a seguito della recente istituzione della corsia riservata», come detto, in viale Rustici. b.f.
In arrivo due nuovi semafori per aumentare la velocità degli autobus nei pressi della stazione e di barriera Repubblica. Il primo impianto, come riporta una delibera di Giunta approvata nei giorni scorsi, sarà realizzato all’intersezione tra via Trento e via Alessandria, la strada che, a cantiere del nuovo scalo ferroviario ultimato, ospiterà un piazzale destinato alla sosta dei pullman. Il nuovo semaforo, quindi, sarà «asservito ai bus in uscita da via Alessandria provenienti dalla nuova stazione ferroviaria e su chiamata pedonale su via Trento», mentre l’altro nuovo impianto, sperimentale per sei mesi, o comunque non oltre il 31 dicembre 2014 - come specificato nel capitolato tecnico del progetto -, sarà realizzato per l’attraversamento pedonale in viale Tanara, nei pressi della rotatoria di piazzale Vittorio Emanuele II. 
L’obiettivo, in questo caso, è limitare o eliminare completamente «la coda che si crea nelle ore di punta» nella stessa rotatoria e su viale Pier Maria Rossi, dove il traffico spesso è intasato proprio a causa di pedoni che attraversano le strisce «alla spicciolata». I tempi per l’installazione dei nuovi semafori, utili per un «ulteriore potenziamento delle modalità sostenibili di trasporto alternative all’auto privata», non sono specificati né sul testo della delibera né in alcuna scheda tecnica. Quel che è certo, assicurano dal Comune, è che si tratta di interventi previsti per gennaio 2014 o comunque non oltre febbraio, perché consentire una maggiore «velocità commerciale dei bus», è un obiettivo sia dell’amministrazione, che a settembre ha inaugurato nuove corsie preferenziali in viale Usberti, strada Abbeveratoia, viale San Michele e viale Rustici, che della Smtp, la Società per la Mobilità ed il Trasporto Pubblico, controllata in parti uguali da Comune e Provincia, che ha realizzato il progetto esecutivo approvato dalla Giunta nei giorni scorsi e che si farà carico di tutte le spese messe in conto, per un totale di 57.074,35 euro. Ma non è tutto: oltre alla realizzazione dei due nuovi semafori, lo stesso progetto prevede anche una «revisione completa della struttura semaforica dell’impianto di Ponte Italia-viale Rustici», al fine di «ottimizzare il deflusso dei bus sul Lungoparma anche a seguito della recente istituzione della corsia riservata», come detto, in viale Rustici. b.f.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    12 Dicembre @ 13.44

    A San Prospero per eliminare una fila lunghissima nulla eh?

    Rispondi

  • Alberto

    02 Dicembre @ 15.23

    tutte soluzioni valide se non fosse per un piccolo particalare : il menefreghismo dei pedoni per le regole . se ci fossero più controlli da parte delle forze dell'ordine e un maggior rigore nel far rispettare le regole , certe situazioni non si verificherebbero . "ma tanto non c'è nessuno" oppure "tanto si ferma lui , non mi verrà mica addosso apposta"? ecco alcuni pensieri prevalenti dei pedoni . se ci fosse un controllo maggiore , certi fatti non accadrebbero . ma tant'è. siamo italiani e anche se fossero acquisiti avrebbero già imparato a trasgredire le regole . " tanto cosa gli fanno"? alberto1948.

    Rispondi

  • fabe

    01 Dicembre @ 23.43

    Eh si. Era proprio ora. Pedoni e bici di viale Tanara/piazzale Vittorio Emanuele possono bloccare tutte le strade che accedono al piazzale. E sarebbe ora rendere giustizia a tutti gli automobilisti che, quando arrivano in via Abbeveratoia all'altezza del Pronto Soccorso, rispettano il segnale di divieto di accesso. Sono troppi quelli che se ne fregano e continuano a percorrere via Abbeveratoia nella corsia preferenziale. Le regole sono uguali per tutti, quindi occorrono più controlli da parte delle autorità.

    Rispondi

  • Gio

    01 Dicembre @ 19.59

    Era ora

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

E' morta Aretha Franklin

STATI UNITI

E' morta Aretha Franklin

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Ponti e gallerie parmensi, Serpagli: "Per ora nessuna chiusura" La situazione

viabilità

Ponti e gallerie parmensi, Serpagli: "Per ora nessuna necessità di chiusura" La situazione

3commenti

bolzano

Uccisa in albergo in Val Gardena: Zoni tace davanti al giudice. E resta in carcere

Anteprima Gazzetta

Bruttissima serata per quattro parmigiani alla Capannina

incidente

Precipita da impalcatura: resta gravissimo il 61enne di Roccabianca

Parma calcio

Parma, Gervinho in città per le visite mediche. Il mercato chiude alle 20 Video

1commento

Testimonianza

«Io e mio figlio fermi sul ponte a 50 metri dal baratro»

12 TG PARMA

Dopo Genova è allarme viadotti: focus anche su alcuni ponti del Parmense Video

Serpagli: "Il ponte sulla Fondovalle Taro è monitorato. Genova dimostra che era giusto chiudere Casalmaggiore"

1commento

ospedale

118 in soccorso notturno: atterrati al Maggiore i primi due pazienti

aipo

Sarà ripulito l'alveo della Parma in città

A partire dalla prossima settimana

guardia di finanza

Banda guidata da un parmigiano "alleviava" i fallimenti: via a confische per 500mila euro

salute

Emergenza piastrine: appello a tutti i donatori parmigiani

Genova

Originario del Monchiese travolto dal crollo del ponte

incidente

Scontro tra tre auto al Botteghino, una vola nel fosso: due feriti

LUTTO

Addio a «Dodo», avvocato e tennista

INCHIESTA

Parma è pronta ad essere la capitale della cultura?

14commenti

violenza

Picchia la madre e la sorella: divieto di avvicinamento alla loro casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Genova, il governo fa demagogia sui morti

di Domenico Cacopardo

3commenti

EDITORIALE

Ma Autostrade ha colpe molto gravi

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

PONTE MORANDI

Conte: "Al via la procedura di revoca della concessione di Autostrade"

riminese

Boccone di hamburger gli va di traverso, bagnino soffoca e muore

SPORT

Calcio

L'addio di Marchisio alla Juventus Video

MOTORI

Alex Zanardi torna in pista dopo tre anni a Misano

SOCIETA'

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

genova

Si carica il cane soccorritore sulle spalle per andare a cercare i dispersi Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert