18°

28°

schianto a campegine

Inferno in A1: "Vivi per miracolo"

Due soccorritori hanno visto il Tir che non si fermava e si sono gettati oltre il guardrail

incidente incendio autostrada notte
Ricevi gratis le news
14

La tragedia sfiorata

(...) «I nostri due operatori stavano lavorando per recuperare gli ultimi rottami - spiega Gianni Pelasgi, titolare dell'omonima ditta - quando hanno notato un camion che si stava avvicinando senza rallentare. Hanno subito capito che c'era qualcosa che non andava, fino a che, quando il tir era ormai vicino, hanno avuto la certezza che non si sarebbe fermato ». È stato a quel punto che entrambi si sono buttati oltre il guardrail a lato della carreggiata:solo così si sono potuti salvare.............Tutti i pèarticolari nell'articolo di Francesco Bandini sulla Gazzetta di Parma

24 ore da dimenticare   (31 luglio)

Terzo incidente in A1 nelle vicinanze dell'uscita Matilde di Canossa (il quinto nelle autostrade parmensi in poco più di un giorno se si considera il duplice schianto sull'A15 ieri mattina). Sull'A1  tra Reggio e Parma, in direzione di Milano,  si sono formati 8 chilometri di coda in aumento a causa di un incidente non lontano dell'uscita reggiana nel quale sono rimasti coinvolti 3 autovetture e 2 camion. Il traffico scorre su due corsie. In alternativa si consiglia di uscire a Reggio Emilia e rientrare a Parma attraverso la via Emilia. Sul luogo dell'evento è presente il personale di Autostrade per l'Italia e i mezzi di soccorso sanitario e meccanico.

Viabilità in tilt fra A1 e tangenziale 

Sono state 24 ore da dimenticare per la viabilità parmigiana di autostrada e tangenziale caratterizzate da lunghe code causate da quattro incidenti. Code e rallentamenti che, comunica l'Anas, continuano sulla “tangenziale Nord-Ovest di Parma” dal km 2,800 (svincolo "via Mantova") in direzione dell’autostrada A1, precedentemente chiusa per un incidente questa mattina. (Per ulteriori informazioni chiamare il numero 841-148 "Pronto Anas"). 

 

Incidenti e disagi

-L'ultimo incidente, in ordine di tempo, nelle prime ore della mattinata (Video), ha coinvolto in autostrada, nei pressi del casello di Terre di Canossa, alcuni mezzi pesanti, uno dei quali si è incendiato, con effetti negativi sul traffico anche a Parma, in particolare sulla tangenziale nord in direzione Reggio Emilia e sulle strade ad essa afferenti. 
Lo schianto ha infatti determinato un blocco temporaneo del traffico in Autosole e i veicoli in transito sono stati consigliati di uscire a Parma per utilizzare la viabilità ordinaria verso Reggio Emilia. L’imponente mole di traffico che si è riversata in tangenziale ha determinato, dalle 7 alle 10, prima lunghe code poi rallentamenti sulla stessa tangenziale nord, sulle strade ad essa afferenti (ad esempio via Colorno) e sulla Via Emilia in direzione Reggio. La situazione si è andata gradualmente normalizzando dopo che dalle 9 è stata riaperta la seconda delle tre corsie sulla carreggiata sud dell’Autosole.
Alle 12 di oggi si registrava ancora un rallentamento con una coda di circa 500 metri per l’immissione in rotatoria all’uscita della tangenziale nord, ancora presidiata dagli agenti della Polizia Municipale.

La cosa singolare è che il camion tamponato era di una ditta di Parma che stava lavorando per recuperare uno dei mezzi coinvolti in un altro incidente avvenuto ieri.

 

 

La gallery fotografica dell'intervento dei vigili del fuoco


-Sempre nello stesso punto in autostrada all'altezza di Casalbaroncolo, ieri alle 17,30, in un tamponamento fra due tir un camionista ha riportato ferite gravi. L'uomo era rimasto incastrato tra le lamiere del suo autoarticolato: per estrarlo sono intervenuti i vigili del fuoco. L'incidente ha causato fino a tarda notte code in autostrada e in tangenziale (il casello di Parma è rimasto chiuso in entrambi i sensi fino alle 19,30 e poi solo in  entrata fino a notte). Le code in corsia sud per lo schianto si sono verificate anche in corsia nord per via dei rallentamenti dei veicoli dei curiosi che si fermavano a guardare.

-La giornata terribile era iniziata con un incidente in A15 in mattinata tra il valico della Cisa e il casello di Berceto: una 36 enne ha perso il controllo della sua auto schiantandosi contro il guardrail ferendosi anche lei in modo grave. Per evitare di centrarla, tre auto e un camion sono stati costretti a compiere manovre brusche, scontrandosi poi tra loro.

-Da segnalare una lunga coda, oggi nel pomeriggio, tra Sorbolo e Sorbolo Levante dovuta ad un camion fermo nella carreggiata per problemi al motore

 

PER SAPERNE DI PIU' : Autostrade in tempo reale

 

tangenziale parma code autostrada

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pramzan

    01 Agosto @ 16.26

    Al momento il traffico dei TIR non è eliminabile. Basti pensare al caos che si crea quando attuano qualche sciopero. Viviamo delle merci che i TIR trasportano e non possiamo farne a meno. Ma c'è un ma... L'altro giorno percorrendo la A1 in pullman (perché altrimenti dentro la cabina non ci si vede), abbiamo sorpassato un "bisonte" il cui conducente aveva una gamba sul cruscotto, (cambio e acceleratore sono automatici), i gomiti sul volante e stava beatamente messaggiando al telefonino. Ecco la vera drammaticità del trasporto su gomma: il modo dissennato e criminale di condurre di qualcuno, non tutti per carità. Quindi dalle (auto) strade non è tanto importante togliere i TIR, ma togliere questo tipo di conducenti!

    Rispondi

  • Medioman

    01 Agosto @ 13.38

    @Davide€: la "superballa" è che il treno costi meno del camion; se così fosse, le ferrovie dovrebbero avere utili miliardari, e non avrebbero bisogno di chiedere "contributi" (cioè tasse) ai cittadini. E questo nonostante il trasporto su gomma sia supertassato (tasse sui carburanti, sui mezzi, pedaggi autostradali e quant'altro). Il caso e diverso per quelle aziende a cui vengono "gentilmente regalati" scali ferroviari interni, o "porti fluviali" ad personam, ma qui entriamo in un altro campo....

    Rispondi

  • HARRIS

    01 Agosto @ 12.54

    Ora serve fare veicolare le idee soprattutto ed ora che si aumenti la banda larga. il commercio nazionale e internazionale non ha senso. Io vieterei il commercio delle acque minerali: perchè bisogna vendere a bergamo l'acqua di Roma e viceversa. Perchè le patatine di una certa marca fanno il giro del mondo nel processo produttivo prima di arrivare nel supermercato? Non ha senso. Bisogna fare veicolare sempre di più le idee con la rete e abituarci ad un commercio km0 nell'alimentare.

    Rispondi

  • Medioman

    01 Agosto @ 10.18

    Vedo che c'è gente con le idee poco chiare. Se mangio una mela "nostrana", quella mela avrà percorso pochi chilometri; se mangio una mela "asiatica", quella mela (assieme ad altre tre o quattro arrivate marce) avrà percorso migliaia di chilometri. Il paradosso è che quelli che si lamentano del traffico, spesso sono gli stessi che dicono: "io acquisto su internet, così "risparmio" (!!) e non uso l'automobile"..... e, magari, hanno anche due o tre smartphone!

    Rispondi

  • David€

    01 Agosto @ 10.08

    che il treno costi più del camion è una super balla. chiaro che dipende quanti km devi fare, ma per viaggi medio-lunghi il treno è più conveniente

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design