19°

satira

Filobus troppo lunghi: li misura "Striscia". La replica di Comune e Tep

Il tg satirico ha fatto tappa al deposito Tep. L'inviato Charlie Gnocchi: "Sento puzza di spreco". "Niente da nascondere"

Il caso dei filobus fermi da due anni nel deposito Tep arriva a "Striscia la notizia"

Il caso dei filobus fermi da due anni nel deposito Tep arriva a "Striscia la notizia"

Ricevi gratis le news
11

 

Il caso dei filobus fermi da due anni nel deposito Tep arriva a Striscia la notizia. Le telecamere del tg satirico sono arrivate ieri alle 12 in via Taro, davanti ai sei giganti rossi, dal costo di 800.000 euro l’uno, che non possono circolare perché sono lunghi 18 metri e 60 centimetri, 60 centimetri di troppo secondo il codice della strada.
L’inviato Charlie Gnocchi, nelle vesti di “mister neuro”, con giacca di monete e banconote, specializzato nel raccontare sprechi pubblici, ha intervistato un gruppo di dipendenti della Tep e alcuni attivisti di Fare per Fermare il declino. 

Questi ultimi, pochi giorni fa, hanno sollevato la vicenda dei filobus fermi parlando di uno spreco da 7 milioni e mezzo di euro. A scegliere questi filobus è stata la giunta Vignali, che ne ha ordinati nove dall’azienda belga Van Hool. Il primo esemplare è arrivato nel 2012, poi si sono aggiunti altri cinque, e tre sono a disposizione a Milano. Ma da allora non sono mai stati utilizzati per trasportare passeggeri, perché il codice della strada italiano fissa a 18 metri la lunghezza massima dei filobus in strada, e questi sporgono di 60 centimetri. Charlie Gnocchi ha esordito con in mano un metro per misurare la lunghezza dei bus: "guardate che bei pullman ci sono a Parma. pullman di ultima generazione. Lunghi ben 18 metri e 60. Sono pullman nuovissimi che però purtroppo sono fermi da due anni nel piazzale della Tep di Parma. Sento odore di spreco”. L’inviato del tg satirico ha poi lasciato via Taro per intervistare il presidente di Tep, Mirko Rubini.

LA REPLICA DEL COMUNE E DI TEP

"I filobus Van Hool da 18 metri da tempo fermi ai box nel deposito Tep hanno fatto arrivare a Parma la troupe di “Striscia la notizia”.
Ma Comune e TEP, nelle attuali gestioni, non hanno nulla da nascondere né da temere - è scritto in una nota -.Il problema sta nella dimensione dei filobus che attualmente oltrepassa quella prevista dal codice della strada. Su questo – come ha annunciato di recente l’assessore ai trasporti Gabriele Folli - si provvederà a definire le responsabilità contrattuali e tecniche del caso.Al momento l’obiettivo è quello di portare a termine l'operazione senza arrecare danno alle casse pubbliche.
La mancata immissione in circolazione dei filobus deriva dal fatto che attualmente, per questi mezzi, si può contare solo su un'omologazione provvisoria che ha una durata di 2 anni, terminati i quali se non vi fosse una proroga o il definitivo adeguamento del codice della strada, TEP si vedrebbe costretta a far rientrare in deposito i filobus pur dovendo corrispondere i pagamenti per intero.  I vertici di TEP sono in contatto con la casa produttrice Van Hool per addivenire ad una soluzione che garantisca l'azienda.
Va comunque rimarcato il fatto che l'origine di questo pasticcio risale al passato, quindi non dipende sicuramente dall'attuale Giunta né dall’attuale Amministrazione di Tep, che pure stanno doverosamente cercando di porvi rimedio".

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alberto

    06 Febbraio @ 18.36

    quanto a spreco di soldi ed incapacità di "geni" pubblici , mi ricordo di un garage per corriere costruito nelle nostre montagne e fatto così "corto" che la corriera non riusciva a starci dentro. ma questo era roba di trent'anni fa.

    Rispondi

  • Bargnocla

    06 Febbraio @ 16.09

    Bhe allora ... Dove sta il problema !!! Basta tagliarne un pezzo !!! Ahahah forza sindaco vai di seghetto , ma prendi bene le misure Okkio a non farlo troppo corto

    Rispondi

  • popsylon

    06 Febbraio @ 12.24

    Neanche autobus da riciclare ma filobus!!!

    Rispondi

  • p

    06 Febbraio @ 11.35

    occorre fare azione di risarcimento in danno ai precedenti amministratori comunali e della tep !!! darsi una mossa per favore ! e comunque riuscire a comperare degli autobus difformi al codice della strada forse non ci riusciva neanche Einstein , si vede che all'ufficio acquisti della TEP ci sarà qualche nobel dentro....

    Rispondi

  • p

    06 Febbraio @ 11.33

    occorre fare azione di risarcimento in danno ai precedenti amministratori comunali e della tep !!! darsi una mossa per favore ! e comunque riuscire a comperare degli autobus difformi al codice della strada forse non ci riusciva neanche Einstein , si vede che all'ufficio acquisti della TEP ci sarà qualche nobel dentro....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno