15°

24°

Parma

Il "Verdi" sarà hub per le merci: il comunicato di Etihad Airways

Aeroporto: accordo con Etihad per il traffico merci
Ricevi gratis le news
15

Etihad Airways e l’Aeroporto di Parma hanno firmato un accordo per sviluppare il traffico merci all'aeroporto “Giuseppe Verdi”. In concreto, dall'aeroporto di Parma partiranno camion con merci destinate ai voli in partenza da Malpensa.

Il comunicato di Etihad spiega:
L’esclusivo accordo comprende inizialmente la creazione di un centro di transito cargo all'aeroporto di Parma per ricevere le merci e farle viaggiare su voli del Gruppo Etihad da Milano Malpensa in prosecuzione su altri aeroporti. Il progetto sarà sviluppato in collaborazione con Etihad Cargo e le compagnie aeree partner, fornendo una soluzione efficace per le aziende della
regione e consentendo una rapida consegna dei loro prodotti ai mercati globali. 
Etihad Airways, con il suo partner Alitalia, offre attualmente la capacità delle proprie stive su 38 voli settimanali tra l'Italia e gli Emirati Arabi Uniti. In aggiunta ci sono sei voli cargo settimanali da Milano, tra cui un servizio due volte a settimana per Bogotà e ben quattro volte la settimana per Abu Dhabi, che offrono una capacità combinata di 800 tonnellate di carico utile.

David Kerr, vicepresidente di Etihad Cargo, ha dichiarato: "Questo accordo con l'aeroporto di Parma è un'ulteriore dimostrazione della nostra fiducia nell’Italia, uno dei più grandi mercati cargo in Europa. Abbiamo già rafforzato la nostra capacità da Milano in queste ultime settimane, dopo aver collocato un nuovo Boeing 777 cargo sul settore Milano-Bogotà e l'opportunità di utilizzare Parma ci dà un'ulteriore occasione per rafforzare i nostri servizi di trasporto merci dall'Europa". 
"Parma - continua la nota - è al centro di una delle più grandi regioni esportatrici di merci di alto valore in Italia. Questi prodotti richiedono un trasporto veloce e sicuro, tutti fattori che favoriscono la domanda di servizi di trasporto aereo".

Guido Dalla Rosa Prati, presidente dell'Aeroporto di Parma, ha dichiarato: "Con la collaborazione di Etihad Airways, il piano di sviluppo strategico dell'aeroporto è già in vita. Siamo davvero onorati di aver riscosso l’interesse di un player così importante nel mondo dell’aviazione e sono orgoglioso di questo accordo che genererà nuove opportunità di business per Parma e i territori limitrofi". 

Il lavoro è già iniziato per adattare l'infrastruttura aeroportuale alle esigenze del nuovo servizio, che sarà operativo a partire da luglio 2016. Merci e logistica avranno un ruolo centrale nel piano di sviluppo del “Giuseppe Verdi”.

Alberto Figna, presidente dell’Unione Parmense degli Industriali (Upi), commenta: "L'accordo con un partner internazionale del calibro di Etihad Airways è la conferma delle potenzialità dell’aeroporto e un importante indicatore dell'impegno della comunità imprenditoriale di Parma al fine di assicurare la continuità e il progresso di una parte vitale delle infrastrutture che andrà a beneficio dell'economia locale. Si prevede che il nuovo centro di transito cargo avrà un positivo impatto diretto e indiretto sull'occupazione in ambito locale". 

Etihad Cargo è una divisione di Etihad Airways con una flotta dedicata di 11 aerei cargo e un nuovo aeromobile in arrivo durante il 2016. Alla fine del mese di febbraio, il team ha accolto un nuovo Boeing 777 nella sua flotta e l'aereo ha recentemente iniziato le operazioni sulla tratta Milano - Bogotá fornendo servizi migliori tra Europa e Sud America.
Rispetto all'anno precedente, Etihad Cargo ha accresciuto i propri servizi a livello globale, offrendo capacità nelle stive in sei nuove rotte passeggeri di Etihad Airways tra cui Edimburgo e Madrid, portando a oltre 100 il numero totale di destinazioni passeggeri su cui sono forniti servizi di trasporto merci. Etihad Cargo ha inoltre ampliato i propri servizi cargo a molti nuovi mercati, tra cui Dakar, Nouakchott e Douala, portando a 20 il numero di destinazioni “cargo-only” operate. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enzo

    03 Maggio @ 00.52

    È tutta sera che mi chiedo quale convenienza ethiad possa avere nel fare questo magazzino dentro'l'aeroporto di parma, visto che costerebbe sicuramente meno affittare e adattare un qualsiasi magazzino sfitto, che ce n'è pieno ovunque al giorno d'oggi. Domanda che un giornalista dovrebbe farsi... e che nessuno si è fatto... Ma sorvoliamo. La risposta secondo me, semplicissima, è questa: l'aeroporto è zona franca e per fare queste attività, poterle fare in zona franca da parecchi vantaggi, sia economici che operativi. A questi qui non interessa l'aeroporto di Parma per sviluppare, se l'ex salamini fosse stato zona franca (dico per dire) avrebbero affittato un capannone all'ex salamini. Per creare la zona franca ex novo in un capannone qualsiasi, con la burocrazia italiana, ci sarebbero voluti 2-3 anni. E veniamo alla durata del contratto: 3 anni. Questi qua ci usano per tre anni, nel frattempo si attrezzano diversamente, e se ne vanno.

    Rispondi

    • Danyel

      03 Maggio @ 15.30

      l'importante e' che in questi tre anni(?) che Ethiad ci sfrutta l'aeroporto, anche noi(inteso come istituzioni pubbliche e private) ci diamo da fare per trovare altre compagnie aeree serie, per dare finalmente delle rotte appetibili da e per Parma e territori limitrofi!!!

      Rispondi

  • Enzo

    02 Maggio @ 21.54

    L'intervista è chiara: nel futuro non c'è interesse ad aggiungere voli. Trasformare l'aeroporto in un magazzino in modo da mantenerlo aperto con gli introiti di questa attività, per consentire di mantenere una pista per i jet privati di aziende e industriali locali che non costi al cittadino.

    Rispondi

  • Davide

    02 Maggio @ 21.36

    Ma perché nessuno ci spiega cosa ci vogliono fare con la nuova torre di controllo?? Pagata con i nostri soldi??

    Rispondi

  • Enzo

    02 Maggio @ 20.01

    A chi mi ha risposto,rispondo che l'articolo non dice questo. Dice che a Parma verranno raccolte le merci che partiranno da Malpensa. Se lei ci legge altro, è una sua interpretazione libera.

    Rispondi

    • 02 Maggio @ 20.18

      E' vero. Il TgParma lo spiega meglio: http://www.gazzettadiparma.it/video/traffico/351535/Aeroporto--accordo-con-Etihad-per.html

      Rispondi

  • Stefano

    02 Maggio @ 19.30

    reinard.alfa@gmail.com

    Traduco in parole semplici per la popolazione: Non comporta nessun beneficio per la popolazione di Parma , il beneficio sarà solo per i manager molto lungimiranti dell'aeroporto. Hanno fallito con gli investimenti iniziali e ora ci voglio fare credere di avere fatto chissà cosa . Qualcuno deve spedire o ricevere merci dagli emirati? Appunto. Ho preso l'aereo 3 volte da parma, partenza giorno tot e ritorno una settimana dopo e quindi ritorno da bologna o milano. Non ci vuole un genio per capire che se devo tornare a bologna tanto vale che parto da lì e ci lascio l'auto ad aspettarmi . Doveva essere un hub per imprenditori ma non si è mai visto un volo a/r da parma in giornata. Per forza doveva fallire. Strano che non abbia ancora chiuso del tutto e che gli emirati facciano fare una tappa a parma

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Fritelli esulta alla notizia della vittoria

Salsomaggiore

Fritelli rieletto sindaco: vince per 101 voti dopo un lungo testa a testa

Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

INCIDENTE

Si schianta contro un suv: motociclista in Rianimazione

Carabinieri

In manette il «ras» dei pusher nordafricani

Lavoro

Donne in divisa, quattro storie di coraggio

Scomparsa

Busseto e Polesine piangono Elisabetta

BILANCIO

Salso calcio, è dei tanti giovani il «miracolo» dell'Eccellenza

STORIE DI EX

Veron: «Il Parma merita la A»

Nuoto

Ghiretti, pioggia di medaglie a Palermo

Strumento

Da Parma un «naso elettronico» per scovare le bombe

POLITICA

Selfie con Fritelli per il sindaco di Sorbolo: "Si riparte dai giovani e bravi amministratori"

Post su Facebook di Nicola Cesari

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

La sconfitta arriva al Tardini per 30-25

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

3commenti

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

1commento

30 GIUGNO

"Mia madre non lo deve sapere": Chiara Francini presenta il suo libro a Parma

Incontro con Chiara Cabassi alla Corale Verdi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Auto si ribalta: perde la vita un 87enne

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

RUSSIA 2018

Colombia travolgente: la Polonia è già fuori

SOCIETA'

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse