13°

20°

REGIONE

Diesel Euro 4, l'Emilia-Romagna fa marcia indietro: revocato lo stop

Il presidente Bonaccini: "Previsti 5 milioni per la rottamazione ma anche il governo deve intervenire"

Smog: marcia indietro Emilia Romagna, revoca stop diesel Euro4
Ricevi gratis le news
21

«Abbiamo tolto l’imposizione sui diesel euro 4, stringeremo però le misure emergenziali. Ad esempio: da quattro giorni di sforamento si passerà a 3 dopo i quali scatterà il blocco. Investiremo per aumentare le domeniche ecologiche e metteremo 5 milioni di euro, risorse della Regione, per la rottamazione dei veicoli privati non commerciali». Sono le parole del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini al termine dell’incontro con i sindaci di 30 comuni sul piano aria regionale.
Una riunione durata oltre 6 ore e che partiva da alcune deroghe concesse da comuni bolognesi per la circolazione dei diesel euro 4, fermati dalle misure regionali.
«Abbiamo fatto una lunghissima riflessione con i comuni - ha aggiunto Bonaccini - le misure per il bacino padano che abbiano validità devono essere prese tutte insieme». 

BONACCINI: "PARMA, REGGIO E MODENA HANNO I MAGGIORI SFORAMENTI, VOLEVANO UN SEGNALE". «Sono rimasto abbastanza colpito che mancasse Imola. Non c'era nessun amministratore. E’ l’unica città governata dal Movento 5 stelle ed è un pò curioso che non ci fosse nessuno, nè il sindaco ne un suo assessore. Non so come giustificarlo. Lo ha detto, al termine di un incontro in Regione Emilia-Romagna che ha dato il via libera ai diesel Euro 4, il presidente Stefano Bonaccini che ha incontrato le amministrazioni sul piano aria.
«Io - ha detto - non ho chiamato qui i sindaci per fare una riunione, li ho chiamati perchè sono stato chiamato da tutti i sindaci preoccupati dalla poca efficacia di misure che, se non fatte insieme, rischiano di dare l’idea solo di penalizzare. Reggio Emilia, Modena e Parma, che hanno un numero di giorni di sforamenti dei limiti superiori ad altre città - ha spiegato ancora - erano più preoccupate e volevano dare subito un segnale. Poi però siamo arrivati a una soluzione comune che rappresenterà tutti. Non abbiamo cambiato idea, i sindaci ci hanno detto che hanno ritrovato qualche problema. Le misure hanno un valore è un senso se si fanno tutte insieme. Le misure devono essere applicate da tutti». 

"ANCHE IL GOVERNO DEVE INTERVENIRE". L’Emilia-Romagna, dopo la decisione di revocare lo stop per i diesel Euro 4, stanzierà 5 milioni per contribuire alla rottamazione, ma chiede al Governo di impegnarsi altrettanto.
«Ho apprezzato - ha detto Bonaccini - una dichiarazione del Ministro dell’Ambiente Costa: manderemo una lettera firmata da me e dai 30 sindaci per chiedere al Governo una convocazione urgente per presentare le nostre misure e chiedendo un investimento subito per dare una mano ai cittadini e cambiare loro auto. Nei prossimi giorni metteremo a punto tutto - ha chiarito - un gruppo di tecnici è al lavoro per definire nei dettagli le misure di cui abbiamo parlato». 

LE REAZIONI POLITICHE

Alan Fabbri, capogruppo Lega in Regione: "E' una vittoria che la Lega porta a casa: anche se in Commissione non sono stati ammessi i nostri emendamenti, di fatto il Pd ha eseguito esattamente quello che avevamo chiesto in via istituzionale. Convincere gli amministratori non è stato facile siamo contenti che la Regione abbia deciso di fare questo passo indietro, che è un passo di buonsenso". 

Francesca Gambarini (commissario provinciale di Forza Italia): "Si trattava di un provvedimento iniquo che avrebbe messo in difficoltà tantissime persone. Si tratta di una vittoria dei cittadini, che hanno fatto sentire la loro voce, e anche (ma di gran lunga meno importante) di tutti coloro che si sono spesi per dare più forza a tutti i parmigiani e gli emiliani penalizzati dall'ingiusta decisione della Regione, subito sposata dal più grande fan di Bonaccini e del Pd, cioè il sindaco di Parma Pizzarotti. Mi auguro che ora Regione e Comune si dedichino a politiche ambientali serie investendo sul trasporto pubblico per migliorare e incentivarne l'utilizzo". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Immanuel

    09 Ottobre @ 18.23

    Che vergogna mettere in difficoltà la gente in questo modo. Ma sti ecologisti si rendono conto che cambiare un'auto non è uno scherzo? Credo di no, visto che in proposito Bosi ha detto "Non si segua la pancia del Paese" (e non ho capito bene cosa volesse dire. Qualcuno me lo può spiegare?)

    Rispondi

  • Pea

    09 Ottobre @ 12.55

    L Emilia Romagna e Parma, non si smentiscono maiiii. Provate a fare sto giochino in Lombardia... E vediamo. Non arriva nemmeno per anticamera del cervello. Orgogliosamente lombarda. Obbligata a vivere qui. Amen

    Rispondi

  • Bastet

    09 Ottobre @ 10.45

    Buffoni incapaci.

    Rispondi

  • salamandra

    09 Ottobre @ 10.34

    Oggi ha vinto l'inquinamento e ha perso il futuro sostenibile.

    Rispondi

  • la camola

    09 Ottobre @ 10.01

    scusate !! abbiamo scherzato !! il governo non sa più dove ficcare i soldi, vedrete che li elargirà sicuramente !! ma siamo su scherzi a parte ??

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miguel Bosé e il compagno si separano: separata anche la custodia dei figli

gossip

Miguel Bosé e il compagno si separano: separata anche la custodia dei figli

Velluto Rosso

SPETTACOLI

"Velluto Rosso", tutto il teatro della settimana Video

Sabato latino al New York: ecco chi c'era - Foto

GAZZAREPORTER

Sabato latino al New York: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La saga di Pillars of eternity per gli orfani di Baldur's gate

Videogame

La saga di Pillars of eternity per gli orfani di Baldur's gate

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Aumentati del 20% i parmigiani che chiedono di essere curati

ALLARME DROGA

Aumentati del 20% i parmigiani che chiedono di essere curati

Lutto

San Leonardo piange Nazaria Vecchi, medico di base del quartiere

TRIBUNALE

Picchia il figlio sotto casa, ma un passante lo denuncia: condannato a 3 mesi

1commento

CULTURA

Edoardo Tresoldi, l'arte della materia assente. E il legame speciale con Parma

GOVERNO

Numero chiuso a Medicina? Il governo riapre il dibattito

12 tg parma

Smog, un'altra giornata nera. E c'è rischio concreto di blocco del traffico Video

1commento

CALCIO PARMA

Un Inglese da Nazionale

CALESTANO

Addio alla madre della Mariella di Fragno

Bassa

Sissa Trecasali, sì alla pista ciclopedonale

IL CASO

Corale Verdi, Iren stacca la luce

1commento

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

12Tg Parma

Disagi in via Europa, gli esercenti: "Incassi dimezzati" Video

1commento

il fatto del giorno

Droga, in un anno oltre 180 parmigiani in più in cura al Sert Video

1commento

il caso

"Dati falsificati o inventati": Harvard chiede il ritiro di 31 studi del parmigiano Anversa

università

Il governo cancella "non subito" il numero chiuso a Medicina. L'Ordine: "Ci ripensi". I rettori: "Un equivoco" I numeri

1commento

12Tg Parma

Sedici pattuglie per una notte di controlli straordinari: si ripeterà ogni settimana Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Non si può pensare solo agli impegni elettorali

di Domenico Cacopardo

WORLD CAT

Ecco la Top10 dei gatti più votati. Mandate le vostre foto

ITALIA/MONDO

sarzana

Spray urticante spruzzato a scuola: in 1.500 allontanati, 20 finiscono all'ospedale

USA

Un miliardo di ostriche per ripulire il porto di New York Video

SPORT

sport

Conosciamo Alessandro Magnani, un parmigiano ai Mondiali juniores di judo Video

volley

Mondiali donne; primo ko (irrilevante) dell'Italia, la Serbia vince 3-1

SOCIETA'

hi-tech

YouTube ko per oltre un'ora in tutto il mondo: mistero sulle cause

premio

Lirica e Hip Hop, il rap "canta" Verdi: successo e ritmo al Regio Gallery

MOTORI

NOVITA'

Nuova Kia Ceed: 5 porte e wagon lanciano la sfida

moto

Suzuki Katana, il ritorno