17°

28°

Università

Don Cocconi: "Dal prossimo anno crediti formativi a chi fa volontariato"

Il cappellano dell'Università: "Sarà uno scambio tra giovani e società, un dono reciproco bellissimo"

Don Cocconi: "Dal prossimo anno crediti formativi a chi fa volontariato"
Ricevi gratis le news
0

Legare al percorso accademico un impegno nel sociale. E’ l’obiettivo dell’innovativo progetto voluto da don Umberto Cocconi, cappellano dell’Università, con l’aiuto di Forum Solidarietà e di alcuni docenti universitari. «Dal prossimo anno accademico - annuncia il sacerdote - gli studenti di alcuni dipartimenti potranno inserire l’attività di volontariato nel loro corso di studi».
L’intento è quello di promuovere esperienze di volontariato per aiutare gli studenti a sviluppare sul campo le proprie competenze professionali e sensibilizzarli sul tema del sociale. «Si tratta di un progetto innovativo - sottolinea il sacerdote - che per ora inizieremo soltanto in alcuni dipartimenti, dando vita a dei tirocini sociali da svolgere nelle associazioni del territorio, legati al proprio corso di studi. Ad esempio, chi studia medicina o infermieristica, potrà prestare aiuto ad associazioni attive nel mondo della salute».
Chi effettuerà i tirocini avrà diritto a dei crediti formativi. «Il senso di questa iniziativa - rimarca don Cocconi - è quello di fare in modo che i giovani studenti possano offrire alla società e alla città le conoscenze e le competenze che l’Università ha permesso loro di possedere».
Potenzialmente le associazioni cittadine potranno godere dell’aiuto di circa trentamila studenti. «Si tratta di un dono reciproco - continua il sacerdote - che dovrebbe aiutare gli studenti a non ragionare più in base al proprio "io", ma al "noi". In questo modo renderemo la nostra città più fraterna, umana e solidale, ma aiuteremo anche le associazioni del territorio, bisognose di aiuto».
Le iniziative e i progetti della cappella universitaria riguardano anche il dialogo tra fede e scienza. «Stiamo portando avanti un’iniziativa che si chiama "Saperi in dialogo" - spiega don Cocconi - che prevede incontri per far interagire tra loro determinate discipline. Abbiamo anche dei veri e propri itinerari culturali, legati alla rilettura di testi evangelici, all’arte, alla musica e al cinema».
Anche nel mondo universitario si sente «l’effetto Papa Francesco». «Il fenomeno Francesco - confessa don Cocconi - mi consente di aprire tante porte. Ci sono tante rigidità che si sciolgono e, se siamo aperti e non abbiamo paura di superare i confini, le possibilità di incontro con altri mondi sono davvero numerose».
Uno dei principali luoghi di incontro è la chiesa di San Rocco, in via Università, in passato guidata dai padri Gesuiti. «Il sogno – aggiunge il sacerdote – è quello di far tornare questa grande chiesa al suo antico splendore e renderla un contenitore di eventi culturali, valorizzando gli spazi interni. Mi piacerebbe anche costruire un centro universitario, per fare in modo che i giovani possano a vere un punto di riferimento per confrontarsi». Importante anche «accompagnare dei progetti di ricerca di giovani - continua don Cocconi - su determinati ambiti del sapere che hanno implicazioni con il trascendente e sostenerli con borse di studio e progetti di ricerca».
A queste attività e progetti si aggiungono numerosi momenti di ascolto personali degli studenti. «Bisogna fare attenzione al cammino di ogni ragazzo - osserva il cappellano dell’Università -. Spesso gli studenti hanno bisogno di qualcuno con cui poter parlare, soprattutto prima di prendere decisioni importanti. Bisogna riuscire a dialogare con tutti, anche con i tanti stranieri presenti nella nostra Università. L’ascolto è fondamentale, i giovani di oggi sono come pecore senza pastore e hanno bisogno del nostro aiuto per costruire la società del domani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

OLIMPIADI 2026

Il Governo: "La candidatura a tre è morta qui"

SPORT

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design