10°

24°

guardia di finanza

Università, si fingono nullatenenti per non pagare le tasse: 40 nei guai

Università, si fingono nullatenenti per non pagare le tasse: 40 nei guai
Ricevi gratis le news
13

Quest'anno l'università di Parma ha controllato a campione 400 studenti e ha scoperto che 40 di loro avevano presentato autocertificazioni sulle tasse non veritiere. Uno su dieci ha ottenuto benefici, ma non ne aveva diritto. Ha dichiarato redditi più bassi di quelli reali. Il caso è approdato nel consiglio di amministrazione dell'università, martedì, che si trova ora ad affrontare e a dover risolvere il problema degli universitari che fanno carte false per ottenere sconti sulla retta.
L'università ha svolto controlli sulle autocertificazioni di 400 studenti, fra questi c'è chi si è sbagliato a compilare il documento, ma anche chi si è finto nullatenente per non pagare, per non dover versare la seconda rata o la maggiorazione in base al reddito. Su questo tema è al lavoro la Guardia di finanza, assieme agli uffici dell'ateneo. Esplode così anche a Parma il caso dei furbetti della retta, già visto in altre città, con casi eclatanti come quello di un universitario che dichiarava un patrimonio pari a zero e andava a lezione in fuoriserie.
Martedì pomeriggio, il Consiglio di amministrazione ha preso atto dei risultati dei controlli e ha deliberato sulle sanzioni amministrative: chi ha presentato documentazioni non veritiere dovrà saldare i conti in massimo tre rate.
I rappresentanti dell'ateneo hanno discusso anche sul metodo migliore per evitare il ripetersi di questa situazione in futuro. L'intenzione è di sottoporre tutte le autocertificazioni a una lunga serie di controlli, affidandone l'incarico ad Er.go., l'azienda regionale per il diritto allo studio, che già passa al vaglio tutta la documentazione presentata dagli studenti che richiedono la borsa di studio. L'unico dubbio sollevato in cda è che le spese per le verifiche a tappeto, affidate ad un ente esterno, siano più alte di quanto sarà poi recuperato dalle evasioni scoperte.
Secondo i due rappresentanti degli studenti in consiglio di amministrazione è però questa la strada da seguire. «Il controllo deve esserci su tutte le dichiarazioni isee - afferma Matteo Ulivieri, di Sinistra studentesca universitaria -: chi è in buona fede non ha nulla da temere. Servirebbe, allo stesso tempo, da parte dell'università, e su questo stanno già lavorando, maggiore trasparenza sulle dichiarazioni isee. L'anno scorso, in tanti si sono sbagliati perché non sapevano come presentare la documentazione».
«È molto importante che Er.go. controlli tutte le autocertificazioni - sottolineato Thomas Fray Eman, rappresentante dell'Udu -: è vergognoso che ci siano persone che cercano di rubare benefici, già in Italia ci sono poche possibilità per il diritto allo studio, e in questo modo le sottraggono a chi se le merita veramente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Immanuel

    13 Settembre @ 15.49

    Eh va ... allora io direi anche 10 vergate nella schiena e poi la pubblica gogna con i ceppi ... dai, non esageriamo. Ormai gli unici criminali stanno diventando gli evasori fiscali

    Rispondi

  • Enzo

    13 Settembre @ 00.14

    Spero che vadano a guardare le autocertificazioni di questi 40 negli anni precedenti e gliela facciano pagare anche per quelle indietro.

    Rispondi

  • StefanoC

    12 Settembre @ 12.45

    1 su 10???? Revoca immediata di tutti gli esami sostenuti ed espulsione con disonore da tutto il sistema universitario italiano! Altro che balle. E pubblicazione con nome e cognome sul sito dell'università!

    Rispondi

  • r.t.

    12 Settembre @ 12.19

    ma visto che hanno fatto un controllo a campione, non possono controllare tutti, visto che ci sono almeno il 10% degli evasori sicuri...

    Rispondi

  • Biffo

    12 Settembre @ 11.58

    Ma non è una novità, tutt'altro; nel 1963, quando mi sono iscritto alla Cattolica di Milano, io pagavo le salate tasse per intero, come figlio di due statali, con quattro figli a carico;la figliola di un mio compaesano, con soli due figli da mantenere,con due negozi e numerosi appartamenti di proprietà, più terreni suoi in collina, aveva invece il semiesonero; povera cara!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno