22°

31°

AlmaLaurea

Sono fuoricorso, lavorano, hanno 25 anni: il profilo dei laureati a Parma

Sono fuoricorso, lavorano, hanno 25 anni: il profilo dei laureati a Parma
Ricevi gratis le news
0

Il 44% degli studenti dell'Università di Parma si laurea in corso (la media nazionale è 45%); di contro, il 56% degli studenti conclude arriva al titolo fuori corso. Due giovani su tre hanno lavorato durante gli studi. E il 43% dei laureati proviene da fuori regione: una percentuale elevata, rispetto al 22% di media nazionale. A Parma però si consegue il titolo prima rispetto alla media dell'Italia: 25,8 anni l'età media dei laureati parmigiani, contro 26,4 nazionale. 
Sono soltanto alcuni dei numeri del "profilo dei laureati" dell'Ateneo di Parma, tracciato da AlmaLaurea intervistando oltre 5mila giovani. 


Dice il comunicato dell'Università:

AlmaLaurea ha presentato il "Profilo dei laureati italiani" a Milano. I laureati dell'Ateneo di Parma del 2014 coinvolti nella ricerca sono 5.191. Si tratta di 3.076 laureati di primo livello, 1.516 laureati nei percorsi magistrali biennali e 545 laureati a ciclo unico; i restanti sono laureati pre-riforma o del corso non riformato in Scienze della Formazione primaria.

Il Profilo dei laureati dell'Ateneo di Parma

Provenienza geografica, tipo di diploma e riuscita negli studi universitari dei laureati 2014
La quota di laureati di cittadinanza estera è complessivamente pari al 4%: 4,4% tra i triennali, 4,4% tra i magistrali a ciclo unico e 3,4% tra i magistrali biennali.
E’ in possesso di un diploma di tipo liceale (classico, scientifico e linguistico) il 62% dei laureati 2014. In particolare, è il 59% per i laureati di primo livello, l’82% per i magistrali a ciclo unico e il 62% per i magistrali biennali.
La riuscita negli studi è rilevata attraverso l’età alla laurea, il ritardo all’iscrizione, la durata e la regolarità negli studi, ma anche la votazione di laurea.
L’età media alla laurea, oggi pari a 25,8 anni per il complesso dei laureati, varia tra 24,8 anni per i laureati di primo livello e 26,9 anni per i magistrali a ciclo unico e 27 per i magistrali biennali.

Su tale risultato incide sicuramente il ritardo nell’iscrizione al percorso universitario, oggi più marcato rispetto a quanto non avvenisse prima dell’avvento della Riforma Universitaria. Si iscrivono con almeno due anni di ritardo rispetto all’età canonica (fissata a 19 anni per i laureati di primo livello e a ciclo unico; 22 anni per quelli magistrali) 13 laureati di primo livello su cento; sono 8 su cento tra i colleghi a ciclo unico e 35 su cento tra i magistrali biennali.

La durata media degli studi è pari a 4,4 anni: più nel dettaglio, è 4,4 anni per i laureati di primo livello, 7,1 anni per i magistrali a ciclo unico e 2,8 per i magistrali biennali.

Su cento laureati, 44 terminano l’università in corso: in particolare, sono 41 laureati triennali, 37 laureati a ciclo unico e 53 magistrali.

Il voto medio di laurea è pari a 99,4; in particolare, è 96,4 per i laureati di primo livello, 100,8 per i magistrali a ciclo unico e 105,2 per i magistrali biennali.


Famiglia di origine, esperienze maturate nel corso degli studi, soddisfazione rispetto al corso concluso

Il contesto socio-familiare. Dal Rapporto emerge che ancora oggi 70 giovani su cento portano per la prima volta il titolo in famiglia: nel dettaglio sono 72 su cento tra i laureati di primo livello, 53 su centro fra i laureati a ciclo unico e 70 su cento fra i laureati magistrali.
Proviene da fuori regione il 43% dei laureati (41% tra i triennali, 49% tra i laureati a ciclo unico e 46% tra i magistrali).
I laureati che hanno svolto tirocini riconosciuti dal proprio corso di studi sono pari al 63%. In particolare, sono il 69% dei laureati di primo livello, il 54% dei laureati magistrali a ciclo unico e il 57% dei laureati magistrali (68% considerando anche coloro che l’hanno svolta solo nel triennio).

Le esperienze di studio all’estero coinvolgono complessivamente l’11% dei laureati 2014 dell'Ateneo di Parma: con programmi dell’Unione Europea (Erasmus in primo luogo), con altre esperienze riconosciute dal corso di studi o su iniziative personali. Le esperienze di studio all’estero riconosciute dal corso di laurea riguardano l’8% di tutti i laureati: il 6% dei primo livello, il 15% dei magistrali a ciclo unico e l’11% dei laureati magistrali (quota che sale al 15% considerando anche coloro che le hanno svolte solo nel triennio).

Il lavoro durante gli studi. Il 66% dei laureati 2014 dell'ateneo di Parma ha svolto un’attività lavorativa durante gli studi universitari: è il 66% tra i laureati di primo livello, il 60% tra i magistrali a ciclo unico, il 68% tra i magistrali biennali.

La soddisfazione per l’esperienza universitaria. Quanti, potendo tornare indietro, si iscriverebbero di nuovo all’Università? Conferma la scelta del corso e dell’Ateneo il 63% dei laureati (59% per il primo livello, 64% per i magistrali a ciclo unico e 71% per i laureati magistrali). Una quota ulteriore si riscriverebbe allo stesso Ateneo, ma cambiando corso: in particolare è il 10% dei laureati di primo livello, il 4% dei magistrali a ciclo unico e dei laureati magistrali.

E dopo la laurea? Il 61% dei laureati dell'Ateneo di Parma intende proseguire gli studi. In particolare, si tratta del 75% fra i laureati di primo livello (soprattutto con l’iscrizione alla magistrale), il 68% fra i magistrali a ciclo unico e il 29% fra i laureati magistrali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Beyoncé vuole girare un video al Colosseo ma arriva lo stop: è già occupato da Alberto Angela

ROMA

Colosseo off limits per Beyoncé: è già occupato da Alberto Angela, ilarità sul web Foto

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

5commenti

Lealtrenotizie

Paura per un uomo armato di coltello

Viale Duca Alessandro

Paura per un uomo armato di coltello

2commenti

CARABINIERI

Ruba la borsa di un medico a San Secondo: arrestata 50enne Video

Anteprima Gazzetta

Processo al Parma, la rabbia di Capitan Lucarelli

PARMA

Un'auto e un camion a fuoco: doppio intervento dei vigili del fuoco Foto

Denunciato

Il commesso ruba nel proprio negozio

2commenti

MUSICA

Il concerto di Mannarino a Fontanellato: ecco chi c'era Foto

12Tg Parma

Max Bugani (5 Stelle): "Pizzarotti in Regione? Meglio di Bonaccini" Video

2commenti

POLEMICA

Onu contro il Parmigiano, Beltrami: «Grave errore demonizzarlo»

4commenti

12 tg parma

Nuovo anno scolastico, in provincia ci sono ancora 400 cattedre scoperte Video

POLEMICA

Pizzarotti: "Mangio il Parmigiano e saluto chi lo scredita"

Il sindaco di Parma pubblica un post su Facebook per inserirsi nella polemica sul caso "Onu - Parmigiano Reggiano"

Parma calcio

Carra: «Siamo ottimisti e il mercato procede ma che danno d'immagine per noi»

1commento

GAZZAREPORTER

Le foto del lettore Mattia: "Parco Ducale, quelle statue che attendono di essere ripulite"

PARMA

Tep, crescono viaggiatori e ricavi. Aumentano anche le multe

2commenti

Enpa

Gatti, è allarme randagismo

2commenti

ECONOMIA

Cft si rafforza: acquisita la maggioranza della bergamasca Comac

L'azienda è attiva nel settore delle macchine per il confezionamento della birra

corniglio

La provinciale 116 sarà interrotta per lavori a Ponte Romano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

1commento

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

politica

Salvini querela Saviano: "I suoi post su Facebook ledono il ministero"

A14

Motociclista va contromano in autostrada: "Avevo dimenticato lo zainetto"

SPORT

Sport

Stelle del Fair-play brillano a Firenze

formula 1

Hamilton rinnova con la Mercedes fino al 2020

SOCIETA'

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

VERONA

Sberla in faccia a uno studente, condannata prof di matematica

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita