17°

27°

Segnalazioni dei lettori

"Rifiuti: cittadini incivili? No, trattati come pecore"

Stefano Rossi: "Orari di raccolta pensati per famiglie molto abitudinarie. Costretti a tenere la spazzatura in casa per giorni?"

"Rifiuti: cittadini incivili? No, trattati come pecore"

Raccolta differenziata

Ricevi gratis le news
21

 

"E’ naturale che il sistema rifiuti non funzioni! In primo luogo gli orari sono calcolati, probabilmente, su tipi di famiglia con abitudini sempre uguali e regolari, se non hai l’occasione giusta, devi trattenere il rifiuto in casa, ma spesso rimane abbandonato sulla via, ed il problema si ripete in giorni diversi per rifiuti diversi.". A scrivere è un nostro lettore, Stefano Rossi. 

Che continua: "Eravamo abituati a raccogliere plastica e vetro contemporaneamente ora dobbiamo portare le bottiglie, una ad una, in contenitori sigillati dove prima stavano i cassonetti.In appartamenti di pochi metri quadrati, con cucine spesso minuscole, dobbiamo conservare contenitori per carta, vetro, plastica, residuo ed umido e spesso siamo sprovvisti di preparazione logistica.Se la raccolta avvenisse di mattina, probabilmente il rifiuto non conforme, diminuirebbe e non dovremmo subire l’umiliante esposizione di sacchi per tutta la giornata; non sono esperto dell’argomento ma penso che disponendo di un inceneritore la differenziazione del rifiuto potrebbe essere meno specifica".
"In ogni caso piuttosto che definire poco civili i cittadini preferirei ritenere incapaci coloro che in modo dirigistico pensano di trattarci come pecore.
Un errore molti di noi l’hanno fatto: credendo di scegliere il male minore abbiamo eletto Pizzarotti, ma l’esperienza per fortuna insegna", conclude.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • isabirta

    05 Marzo @ 23.24

    chiedo lumi a qualche mente superiore che ha ideato la nuova raccolta rifiuti : "anziano genitore produce quale rifiuto residuo numero 4 pannoloni al giorno, che moltiplicato per sette fa esattamente 28 pannoloni , che il sottoscritto dovrebbe inserire nel bidoncino grigio topo,. consegnatoci da IREN che provvederà al suo svuotamento solo al lunedì. " La domanda mi sorge spontanea.........MA CI VOLEVANO I GRILLINI PER FARCI..... NAVIGARE IN UN MARE DI M........ ?? Scusate cittadini-amministratori... cosa mi dite di...... tutti i soldi spesi, per dotarci di biboncini gialli per plastica&vetro, che non dovranno più esser usati ...???? pier

    Rispondi

  • frail

    13 Febbraio @ 16.46

    XD i sacchi x la plastica ultragiganti? comprati (me li sn fatti prendere ma credo che fossero a pagamento) da usare al posto del bidoncino giallo (cittadella) impossibile da usare x via di dover essere a casa anche il giorno dopo x riprenderlo... così giganti che sn mesi che me ne trascino uno che mi occupa il ripostiglio, quando, appunto xk faccio pochi rifiut,i avrei rotoli e rotoli di sacchetti x il residuo che potrei usare x la plastica scrivendocelo su... il problema principale cmq x me è x chi nn può rispettare il giorno di raccolta: nessunissima alternativa... frustrante e stressante frail

    Rispondi

  • Immanuel

    13 Febbraio @ 10.05

    Iren è sicuramente disponibile per sacchetti e barattoli, ma sperate di non aver a che fare con loro per problemi più grossi. Ho avuto a che fare con qualche "responsabile" e vi assicuro che a loro dei cittadini e dei loro problemi (anche se evidenti e oggettivi) non gliene frega proprio niente !!!

    Rispondi

  • alessia

    12 Febbraio @ 22.41

    Maurizio, concordo pienamente sul fatto che e' il metodo che non va, confermo anche la disponibilita' e prontezza di IREN nella soluzione dei problemi. Riguardo l'idea degli amministratori di condominio, ritengo che avrebbero dovuto organizzare x tempo una assemblea dedicata a questa materia chiedendo la partecipazione di tutti i condomini per illustrare questo epocale cambiamento, a costo zero visto il loro compenso. L'amministratore in fondo in fondo ha una certa 'autorita' sui suoi inquilini, e puo' anche farsi portavoce di problematiche esistenti con chi di competenza. Le isole ecologiche non accessibili a tutti, come tu ben dici, sono state sostituiti dai cassonetti del vetro, con i risultati che ben conosciamo e che tutti i giorni ahime' vediamo

    Rispondi

  • alessia

    11 Febbraio @ 21.11

    Personalmente non apprezzo il "porta a porta" per le modalita' con cui e' organizzato (ritiri poco frequenti che obbligano a trattenere rifiuti in casa, sul balcone o in cantina, sacchetti in strada), con il termine incivilta' mi riferisco alla non collaborazione dei cittadini che traspare da cio' che si vede in strada: non rispetto delle disposizioni (anche se discutibili), scorretto utilizzo degli strumenti forniti (sacchetti/bidoncini), cattiva differenziazione del rifiuto, per non parlare degli ingombranti lasciati a bordo marciapiede (le centrali ecologiche esistono!). Credo che in pochi si siano impegnati a provare seriamente x vedere se il sistema puo' funzionare o no. Come mai nei paesi, si vede ordine e non ammasso? Se tutti si impegnassero al meglio, forse IREN potrebbe rivedere le frequenze, a fronte xo' di una corretta differenziazione.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

1commento

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

CONSIGLIO COMUNALE

Un semaforo pedonale in viale Fratti

Sarà all’altezza del polo pediatrico

1commento

Teatro

Cevoli: «Il mio Rossini? Un mattacchione»

Fidenza

36enne apre conti bancari (veri) con documenti falsi: scoperta, denunciata e arrestata

tar

(Chiusura) Open shop di via Bixio, Comune condannato al risarcimento

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pietro Barilla, storia di un padre

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: uno è morto

REGGIO EMILIA

Bidello di un asilo accusato di violenza su un bimbo di 4 anni

SPORT

USA

Giovane promessa del golf trovata morta sul campo in Iowa

SERIE A

La Spal stende l'Atalanta con la doppietta dell'ex Petagna

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design