17°

27°

inceneritore

Folli: "Rifiuti da Piacenza? Ipotesi insensata. Ora risposte dalla Regione"

L'assessore all'Ambiente interviene dopo le dichiarazioni del direttore di Iren Piacenza. Richieste di chiarimenti dalla Lega piacentina e dall'Idv in Regione

Folli: "Rifiuti da Piacenza? Ipotesi insensata. Ora risposte dalla Regione"
Ricevi gratis le news
4

 

“Rifiuti piacentini nell’inceneritore di Parma? Non è possibile e non ha senso”. A dirlo - attraverso una nota - è l'assessore all'Ambiente Gabriele Folli, riprendendo una dichiarazione del direttore di Iren Piacenza, Enrico Bertolini, apparsa sul quotidiano Libertà. L'articolo inn questione parlava dell’audizione nel Consiglio Comunale piacentino sul futuro dell’impianto di Teconoborgo.  

“La possibilità che al 2020 l’inceneritore di Parma gestisca anche 44.000 tonnellate di rifiuti urbani di Piacenza ed oltretutto che l’inceneritore di Piacenza venga mantenuto in funzione con rifiuti speciali provenienti da tutta Italia non ha letteralmente senso perché si andrebbero a movimentare carichi di rifiuti da una parte all’altra della regione producendo ulteriore inquinamento, senza raggiungere l’obiettivo della progressiva dismissione degli impianti - è la reazione di Folli - .La pianificazione pubblica si deve occupare dei rifiuti urbani e non degli speciali che sono a libero mercato e che, se fatti rientrare nella pianificazione, vanno a proteggere un mercato che dovrebbe essere aperto a tutti gli operatori violando in questo modo il principio della libera concorrenza. Questo dimostra una volta di più i limiti del piano così come è stato proposto con una evidente volontà di mantenere accesi tutti ed 8 gli impianti attualmente presenti in regione. Noi crediamo che vi debba essere una pianificazione che vada verso la progressiva dismissione degli impianti non più necessari e che vengano compensati i territori che raggiungono elevati standard di raccolta differenziata e riduzione rifiuto residuo. A questo punto chiederemo un incontro con la Regione per capire se le affermazioni fatte a Piacenza trovano riscontro nel PRGR oppure se ci troviamo di fronte ad una fuga in avanti di Iren Piacenza”.

RICHIESTE DI CHIARIMENTI DA PIACENZA. Dopo l'intervento del direttore operativo di Iren Emilia, Eugenio Bertolini, in Consiglio comunale a Piacenza, arrivano richieste di chiarimenti sui rifiuti della provincia emiliana e la questione inceneritore di Parma.
Per l'impianto di Tecnoborgo di Borgoforte, tuona il consigliere regionale piacentino Stefano Cavalli (Lega Nord), si profila ben "altro che l’azzeramento entro il 2020, annunciato dal sottosegretario Alfredo Bertelli in commissione regionale. Bertolini ieri a Piacenza ha confermato che l'inceneritore avrà vita ancora per decenni e, per giunta, brucerà rifiuti speciali, che neanche rispondono a vincoli territoriali. Ora si spiega perchè Iren intende acquisire il 100% di Tecnoborgo". Il consigliere ha così chiesto un’audizione di Iren in Regione: "troppe bugie" da chiarire, sostiene.
Rincara la dose la capogruppo Idv in Regione, Liana Barbati: oltre ai rifiuti speciali a Tecnoborgo, "a libero mercato, da fuori provincia o fuori regione", i rifiuti 'normalì piacentini "andranno, stando sempre alle affermazioni di Bertolini, nell’inceneritore di Parma". "Le volontà di Iren e Hera oramai sono chiare – afferma – meno evidente invece appare nel Piano dei Rifiuti la volontà della Regione di riconversione del modo di utilizzare i rifiuti, l’obiettivo di recupero e riciclo".

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    04 Marzo @ 23.30

    reinard.alfa@gmail.com

    Non riesco a capire qualcosa. Ma che ci frega se bruciamo o no rifiuti di altre città?

    Rispondi

  • RENZ

    04 Marzo @ 18.59

    R E N Z

    okkio parmigiani! Se vedete volare dei fogli dalla "Libertà" dai camion del rudo... DITELO A FOLLI, ch'àl 'gh' pénsa LU' !!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    04 Marzo @ 18.43

    L' INCENERITORE DI UGOZZOLO NON E' ANCORA " A REGIME" E BRUCIA SOLO UNA PARTE DEI RIFIUTI DI PARMA ( all' incirca i due terzi) . IL RESTO LO MANDIAMO AD INCENERIRE DA UN' ALTRA PARTE , COME, DEL RESTO, ABBIAMO SEMPRE FATTO NEGLI SCORSI ANNI. L' assessore Folli può dirci a chi li abbiamo mandati e cosa ne pensa chi li ha ricevuti ? "Se non riusciremo a fermarlo lo affameremo" ! E' lì a farsi affamare da lui !

    Rispondi

  • Miky

    04 Marzo @ 18.09

    Noi i nostri rifiuti li abbiamo portati all'inceneritore di Piacenza per anni. Questo andava bene però e nessuno ha detto niente. Ovvio che adesso viene chiesto di ricambiare e penso sia una richiesta lecita al di lá del blaterare di Folli e dei suoi amiconi GCR.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Foto d'archivio

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Vigile del fuoco precipita da 7 metri e muore ad Ancona Video

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"