19°

31°

VIAGGI

Madrid, oltre il Prado. Le nuove mete per l'arte

 Madrid, oltre il Prado. Le nuove mete per l'arte
Ricevi gratis le news
0

Se si pensa a Madrid il pensiero corre, quasi in automatico, ai luoghi simbolo della capitale spagnola: la distesa di capolavori da sindrome di Sthendal del Prado, le maestose simmetrie di plaza Mayor, il canyon sempre pieno di vita della Gran Via. Ma Madrid è molto altro e negli ultimi anni ha saputo, pur mantenendo il suo ruolo e il suo blasone, diventare un punto di riferimento per la creatività e la voglia di innovare. A volte anche provocando. Per scoprire questo altro volto della città vale la pena di andare a scoprire i luoghi dove si insegue la cultura contemporanea, l'arte urbana. Sono proposte alternative e complementari dell'ampia offerta della città e che consentono di conoscere il lato più all’avanguardia e sociale della cultura in Spagna.

Il Mattatoio
È un vero e proprio centro di creazione contemporanea e laboratorio di creatività. Al suo interno si possono vivere e scoprire concerti di gruppi giovani, attività all'aria aperta, mostre, laboratori, cinema in versione originale, teatro... Spiccano particolarmente lo spazio dedicato alla letteratura, La Casa del Lettore, i teatri dei Magazzini dello Spagnolo e la grande piazza in cui vengono allestiti originali mercati tematici e festival. Inoltre, dispone di un'area di progettazione, nonché di studi di registrazione e prova. Accanto, è possibile visitare il Giardino Botanico Serra del Palazzo di Cristallo di Arganzuela. Il Mattatoio di Madrid si trova vicino alla fermata della metropolitana di Legazpi (linee 3 e 6) e a circa un km dalla fermata di Embajadores (linee 3 e 5 della metropolitana e treni Cercanías) e il nome nasce proprio dalla antica funzione che svolgeva in passato: questo era il mercato comunale del bestiame di Madrid.

La fabbrica del tabacco
Se si vuole scoprire il volto multuculturale di Madrid probabilmente è qui che si deve venire: la Fabbrica del tabacco è in parte gestito dal centro sociale del quartiere di Lavapiés, uno dei più multietnici di Madrid. Ciò significa che sono gli stessi abitanti del quartiere che propongono in assemblea le attività.
L'altra grande area è dedicata all'arte contemporanea, alla fotografia e alle arti visive. Comprende ampie sale espositive che ricordano il trascorso dell'edificio e aree per la residenza e il lavoro degli artisti. Inoltre, il muro esterno è una galleria d'arte urbana all’aperto. Per arrivare la fermata più vicina è quella di Embajadores e questa struttura ha anche una lunga storia. In origine fu una fabbrica di di acquavite prima di, per due secoli, era veramente il luogo dove si lavorava il tabacco.

La casa accesa
È un centro sociale e culturale che collabora principalmente con giovani artisti e dedicato a quattro aree tematiche: solidarietà, ambiente, cultura e istruzione. È molto famosa per i suoi concerti, soprattutto quelli organizzati periodicamente insieme alla Radio Nazionale Spagnola, i suoi laboratori per bambini, le sue mostre d'arte contemporanea e la sua ampia offerta educativa. Inoltre, dispone di uno studio radiofonico, un laboratorio fotografico e uno studio multimediale. Prima di andartene, ti consigliamo di fare un salto sulla magnifica terrazza. Si trova a pochi minuti a piedi dal Museo Nazionale Centro d'Arte Reina Sofía.

CentroCentro
L'edificio, in piazza Cibeles, è una delle icone di Madrid trasformato, negli ultimi anni, in un'area pubblica per la cultura. Ospita prestigiose mostre e fiere d'arte, offre spazi per la riflessione, sale di lettura e aree di lavoro collegate all'arte. Al suo interno spiccano l'Osservatorio di Madrid e la Galleria di Vetro. Nel primo, potrai ammirare una spettacolare vista a 360 gradi della città che comprende la Gran Vía, il Paseo de la Castellana e il Parco del Retiro. Mentre, la Galleria di Cristallo ti ammalierà con le sue volte.

IL CIBO
LA CITTA' IN BOCCA
TRA UNA TAPAS E L'ALTRA
A Madrid, come nel resto della Spagna, la gastronomia è un'arte. Nel corso della storia la cucina madrilena ha ricevuto l'influsso di altre regioni della Spagna, ma nonostante ciò è riuscita a conservare anche ricette tipiche e tradizionali proprie.
Non ripartire senza aver assaggiato il cocido (zuppa di ceci e carne) eccellenza della gastronomia di Madrid, o la trippa. E se ti piacciono i dolci, ordina le torrijas o gustati una cioccolata con «churros».
Per molti tuttavia la cucina di questa parte della Spagna è indissolubilmente legata con le tapas. Ed è normale che sia così: quella del «tapeo», ovvero spostarsi da un bar all'altro degustando assaggi di pietanze diverse, è una abitudine molto radicata a Madrid. Le zone più celebri, e con maggior scelta per le tapas sono i dintorni di Sol, La Latina, plaza Santa Ana, plaza Mayor, Cava Baja y Cava Alta.
Qui si trovano spesso locali con una lunga storia, spesso di secoli, e si riconoscono per gli arredi suggestivi fatti di pareti decorate con piastrelle di ceramica, tavoli di marmo, colonne e banconi in legn. Entrarvi è come retrocedere nel tempo. Se preferisci tapas più innovative e creative, con un'elaborazione sofisticata e una presentazione originale, potrai recarti nel quartiere Salamanca, dove abbondano i locali di questo tipo. Volete qualche indirizzo? Un classico è il bar El Tigre che è famoso per le tapas abbondanti. Trovare posto a sedere non è facile ma qui con un il prezzo di un paio di birre spesso potrete cenare assaggiando tortilla e patatas bravas. Si trova in  Calle Infantas al civico 30.
Se amate il prosciutto non potrete non fare una visita al Museo del Jamón (ce ne sono diversi in giro per la città. Noi ricordiamo quello di Calle Mayor al 7. E' un locale sempre affollato dove si mangia soprattutto jamon iberico. No nne avrete dubbi entrando di fronte alla distesa di cosce di suino appese alle pareti e sul soffitto. Gustatevi questa prelibatezza con due fette di pane oppure durante una cena. Accompagnate il tutto con una delle migliori birre che possiate trovare a un buon prezzo.
Un altro indirizzo da non perdere è la Bodega de La Ardosa. E' piccolo, molto affollato e soprattutto estremamente caratteristico. E' coperto di legno e piastrelle, non ci sono tavoli ma solo alcune mensole e botti per appoggiare i piatti delle tapas che sono indimenticabili: si beve birra e si spende poco. Lo troverete in Calle Colon al 13.
Infine, in Calle Churruca, al 6 c'è Restaurante Petisqueira, un altor posto celebre per le tapas. Si raggiunge con la metro scendendo a Tribunal e si mangiano uova strapazzate con jamón e patate, salsicce e piatti di peperone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

E' morta Aretha Franklin

STATI UNITI

E' morta Aretha Franklin

Madonna compie 60 anni. Tre giorni di festa a Marrakesch

compleanno

Madonna compie 60 anni. Tre giorni di festa a Marrakesch

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Uccisa in albergo Val Gardena: marito resta in carcere

bolzano

Uccisa in albergo in Val Gardena: Zoni tace davanti al giudice. E resta in carcere

12 TG PARMA

Dopo Genova è allarme viadotti: focus anche su alcuni ponti del Parmense Video

incidente

Precipita da impalcatura: resta gravissimo il 61enne di Roccabianca

Testimonianza

«Io e mio figlio fermi sul ponte a 50 metri dal baratro»

Parma calcio

Parma, Gervinho in città per le visite mediche. Il mercato chiude alle 20 Video

1commento

guardia di finanza

Banda guidata da un parmigiano "alleviava" i fallimenti: via a confische per 500mila euro

salute

Emergenza piastrine: appello a tutti i donatori parmigiani

Genova

Originario del Monchiese travolto dal crollo del ponte

LUTTO

Addio a «Dodo», avvocato e tennista

INCHIESTA

Parma è pronta ad essere la capitale della cultura?

11commenti

Mercato

Parma, oggi gli ultimi colpi

violenza

Picchia la madre e la sorella: divieto di avvicinamento alla loro casa

AUSL

Deolmi è il nuovo direttore del Distretto di Fidenza

Rossi la neoresponsabile amministrativa

concorso

Miss Italia, a Bedonia trionfa una ferrarese. Miss Parma: "Ma io non mi arrendo" Foto

SANTA CRISTINA

L'autopsia rivela: Rita Pissarotti è stata uccisa con 19 coltellate

Domani si svolgerà l'udienza di convalida dell'arresto del marito Paolo Zoni

cerimonia

Parma abbraccia Charlie Alpha, commemorazione delle vittime

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Genova, il governo fa demagogia sui morti

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

Ma Autostrade ha colpe molto gravi

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

MANTOVA

Caporalato: 24 richiedenti asilo pagati 3 euro all'ora. 6 arresti

PORDENONE

Falsi prosciutti San Daniele Dop, 103 indagati

SPORT

MOTORI

Alex Zanardi torna in pista dopo tre anni a Misano

SERIE A

Rinviate le partite di Sampdoria e Genoa

SOCIETA'

genova

Si carica il cane soccorritore sulle spalle per andare a cercare i dispersi Video

1commento

Mantova

Investe 6 ragazzi in bici: auto pirata rintracciata dai carabinieri

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert