-1°

VIAGGI

Sulle strade di Tokyo. Tra passato e fantascienza

E' una città di contrasti e sorprese. E che ogni volta lascia senza fiato

Sulle strade di Tokyo. Tra passato e fantascienza
Ricevi gratis le news
0

Non basterebbero 365 giorni per scoprire tutta Tokyo, una città dove la modernità più estrema si trova a pochi passi da luoghi dalle atmosfere rarefatte, dove i templi confinano con i grattacieli. Ma pur sapendo che il tempo è sempre troppo poco ecco una piccola guida per una «toccata e fuga». Per una passeggiata nel passato camminando al ritmo del futuro.

GIARDINI E TEMPLI

Il quartiere Ueno, a nord del centro urbano, è il punto di partenza ideale per scoprire la città. Conosciuto anche per la grande stazione – uno dei principali snodi ferroviari di Tokyo, appare decisamente caotico ma per ritrovare la tranquillità è sufficiente entrare nel più antico giardino pubblico del Giappone: il Parco Ueno. Già nel XVII secolo questa piana soprelevata catturò l’attenzione e divenne sede di templi e pagode, mentre oggi è uno dei luoghi di svago più popolari della città – e qui occorre assolutamente venire nel periodo della fioritura dei ciliegi. Spicca nel cuore del parco Tosho-gu, un santuario shinto costruito nel 1627 che è oggi tesoro nazionale

Dal quartiere Ueno, proseguendo in direzione est, si raggiunge la zona di Asakusa dove si può ritrovare tutto il fascino della vecchia Edo e l’atmosfera dell’antica città popolata da gente umile, artigiani e piena di teatri popolari. Qui si trova Senso-ji, il tempio più antico, grande e popolare di tutta Tokyo. La leggenda dice sia stato costruito nel VII secolo da due pescatori che avevano recuperato dal fiume una statuina d’oro di una dea. In occasione del Sanja Matsuri, il terzo weekend di maggio, milioni di persone assistono alla sfilata di un centinaio di mikoshi (templi portatili), mentre nella quotidianità è frequentato da chi prega per avere il coraggio di affrontare una prova importante, da chi consulta le scatole degli oracoli o da chi si sofferma a respirare i benefici vapori dell’incenso.

DAL FIUME AL CENTRO

Una volta arrivati al fiume, la Tokyo Waterway Line permette di arrivare nel quartiere di Nihombashi godendo del panorama e da lì ci si addentra, seguendo il ramo d’acqua, nel centro di Tokyo fino ad arrivare al punto nevralgico della città: la Tokyo Station. Completata nel 1914 prendendo ispirazione da quella di Amsterdam, la stazione nasconde sotto i binari una città sotterranea fatta da lunghi corridoi, ristoranti e una infinita quantità di negozi. Attraversando il quartiere della finanza si arriva al Palazzo Imperiale di Tokyo che dal 1868, anno in cui l’imperatore Meiji trasferì la capitale da Kyoto, è residenza ufficiale principale dell’Imperatore del Giappone. Da non perdere il Giardino Orientale: qui alberi maestosi, prati verdi e una incredibile quantità di fiori costeggiano le enormi mura scure, eredità del vecchio castello di Edo, che circondano il palazzo. D’obbligo scattare un selfie dal celebre ponte Nijubashi.

Infine arriva il momento di vivere la notte: all’imbrunire vale la pena di puntare verso il vicino complesso delle Roppongi Hills, composto da torri, piazze e passeggiate sospese, dove è immancabile una sosta sotto Maman, scultura in bronzo e acciaio opera dell’artista Louise Bourgeois a forma di ragno che lo scultore dedicò alla madre rivedendone le qualità: intelligente e protettiva. Nel quartiere di Roppongi abbondano i luoghi in cui trascorrere la notte, a cominciare dalla Tokyo City View, perfetta per ammirare lo splendido panorama notturno della città. Chi cerca qualcosa di più particolare potrà optare per il ristorante-teatro Roppongi Kingyo, dove assistere alle stravaganti esibizioni di drag queen, mentre chi vuole semplicemente trascorrere una serata all’insegna dello sport potrà optare per il Legends Sports Bar.

DA VEDERE
LA METROPOLI  DALL'ALTO
Tokyo ha quasi 13 milioni di abitanti ed è un reticolo di incroci e arterie trafficate. Per avere una visione più chiara del tessuto urbano niente di meglio che raggiungere la cima degli edifici più alti e iconici della città. Per allungare lo sguardo sulla metropoli:
Ad Asakusa si può andare al Culture Tourist Information Center dove ottenere informazioni, acquistare i biglietti e utilizzare gratuitamente internet, ma non solo: l’edificio dalla caratteristica forma di pagoda dispone all’ultimo piano di una terrazza da dove è possibile ammirare il quartiere circostante. Ancora più riconoscibile è però un altro edificio: la Tokyo Sky Tree. Con i suoi 634 metri di altezza, è la torre per le telecomunicazioni a struttura indipendente più alta del mondo Sono due gli osservatori panoramici fra cui scegliere, uno posto a 350 e l’altro a 450 metri dal suolo, raggiungibili con gli ascensori; punto di osservazione privilegiata da cui, durante i giorni di sole, la vista arriva fino al mitico monte Fuji.

LA FANTASCIENZA DI SHIBUYA
Un'altra zona dove andare per capire il Giappone di oggi è Shibuya. L’immagine più nota è senza dubbio quella dell’incrocio di Shibuya dove ogni tre minuti migliaia di persone sciamano sotto gli schermi che si trovano sugli edifici circostanti. Questo non è l’unico luogo iconico del quartiere; davanti alla stazione si trova infatti la statua in bronzo di Hachiko, famoso cane che ogni sera attendeva il padrone all’uscita dei binari, anche dopo la morte di quest’ultimo, e reso ancor più celebre dal film con Richard Gere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Animali Fantastici 2 subito al top

Locandina di "Animali fantastici 2"

SPETTACOLI

Cinema: Animali Fantastici 2 (I crimini di Grindenwald) subito al top degli incassi

Sara' 'Black Friday' anche alla Fondazione Toscanini

La Fondazione Arturo Toscanini

PARMA

Anche la Fondazione Toscanini fa il Black Friday

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

Lealtrenotizie

Andrea Censi non andrà in carcere: lo ha deciso il tribunale del Riesame

Andrea Censi

POLESINE ZIBELLO

Andrea Censi resta ai domiciliari: lo ha deciso il tribunale del Riesame

La procura chiedeva il carcere per Andrea Censi (ora ai domiciliari) ma i giudici di Bologna hanno respinto l'appello

PRIMI FIOCCHI

Attesa per questa notte un'imbiancata sulla città Video

PARMA

Bullismo: 900 studenti ad ascoltare la tragedia di Michele. Il racconto della mamma Video

"Il problema si è ingigantito"

gossip

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

Mezzani Superiore

Canna fumaria in fiamme: arrivano i vigili del fuoco

VIA SIGNORELLI

I ladri in casa: «Mi hanno rubato perfino le scarpe»

STALKER

Picchia e minaccia la ex: «Ti sgozzo»

POLIZIA

Ubriaco molesta le donne in strada: denunciato 33enne, sequestrato un coltello

E' successo in via Collegio dei Nobili

STRADONE

Addio agli storici ippocastani

Il caso

Lizhang all'attacco: "Pronto a riprendermi il Parma". Nuovo Inizio: "Socio non adeguato" Video

7commenti

Frecciarossa

Cambia orario il treno per Roma

12 tv parma

In 50mila a Zibello per la terza tappa di November Porc Video

medesano

Assessore attacca il decreto Salvini: "Mia moglie è qui da 10 anni e paga i contributi ma la cittadinanza slitta"

Post su Facebook di Alessandro Barbieri, assessore ai Lavori pubblici del paese

GASTRONOMIA

Tenzone del Panettone, la grande bontà

PARMA

Incidente in via Torelli: coinvolti un bus e un'auto

VIGATTO

Gli Hawks in concerto dopo trent'anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Infrastrutture: a Parma nulla sembra muoversi

di Gian Luca Zurlini

L'ESPERTO

Le agevolazioni per l'acquisto della prima casa

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

Nissan-Renault: arrestato il presidente Ghosn

GRANDE DISTRIBUZIONE

Conad: Francesco Avanzini è il nuovo direttore generale

SPORT

Intervista

L'ex Gazzola lancia la sfida al Sassuolo

F3

Pauroso incidente al Gp di Macao: frattura vertebrale per la tedesca Floersch

1commento

SOCIETA'

NAPOLI

Leda e il cigno: scoperto un affresco "a luci rosse" a Pompei Video

VELLUTO ROSSO

La comicità al femminile di Debora Villa al Paganini

MOTORI

RESTYLING

Mercedes Classe C, l'ammiraglia compatta

ANTEPRIMA

Aston Martin DBX, il primo Suv non sarà elettrico