13°

26°

Viaggi

Lunigiana, voglia di rilancio. Via ai "Soggiorni solidali"

Lunigiana, voglia di rilancio. Via ai "Soggiorni solidali"
Ricevi gratis le news
0

 La  Lunigiana, più volte,  ha tremato a causa del terremoto,  come di recente,   è stata provata  da frane  ed  alluvioni, ma non è mai crollata. Anzi, tutte le volte,    ha tratto da questi  infausti  eventi,  il  coraggio, la forza e la grande  dignità  di reagire e di rinascere. Con questo spirito   si è volto nei giorni scorsi un incontro, al castello di Terrarossa nel comune di Licciana Nardi, auspice  il sindaco   del comune lunigianese  Enzo Manenti,  volto al rilancio  della «Valle della Luna». 

La Lunigiana, infatti,  sta attraversando un ennesimo momento difficile: la situazione non va sottovalutata ma non serve generare falsi e controproducenti allarmismi. «Soprattutto – ha esordito  Giovanna Zurlo, presidente dell'Associazione operatori turistici della Lunigiana (Aotl) - occorre reagire per rilanciare l'immagine turistica e al tempo stesso dare un sollievo e un futuro a coloro che sono stati colpiti dal terremoto.  E' partita   con questo scopo l'iniziativa benefica «Soggiorni solidali» che, fino al 30 settembre, vedrà coinvolti i soci di Aotl nel dare un aiuto economico alle zone colpite dal sisma del 21 giugno.  
L'evento sismico è, di fatto,  circoscritto a tre comuni lunigianesi, su 14 totali, localizzati nella zona orientale: Casola, Fivizzano e Fosdinovo. Proprio da questa consapevolezza,  nasce il gesto di solidarietà degli operatori turistici (sparsi invece dagli Appennini al fiume Magra) verso quanti, sul territorio, sono stati meno fortunati. Altro obiettivo immediato di Aotl è ridimensionare l'eccessivo allarmismo, rimbalzato a livello nazionale e che sta danneggiando economicamente tutte le strutture turistiche, dall'entroterra alla costa. La presentazione di un quadro, aggiornato e realistico, della situazione attuale in termini di sicurezza e di offerta turistica, cerca così di frenare la diffusione di notizie infondate e altri effetti indesiderati. 
«Siamo particolarmente vicini agli operatori turistici - ha detto  Fausto Giovanelli, presidente del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano - soprattutto in questa fase, coraggiosa e intelligente, che ha, come scopo primario, quello di voler ridurre il danno psicologico e l'effetto depressivo indotto dal terremoto. La mia lunga esperienza di parlamentare nella Commissione territorio mi porta, infatti, a dire che le migliori risposte, in caso di calamità, arrivano sempre da chi vive e opera sul territorio in prima persona». Comunque la Lunigiana,   anche se colpita vigliaccamente  dal sisma,  sta reagendo. Infatti, proprio lo scorso weekend, Pontremoli, ha ospitato il  tradizionale  appuntamento  del prestigioso  «Premio Bancarella»,  e sono in programma fiere, sagre patronali e mercatini per tutto il periodo estivo: un modo per impreziosire quasi tutti i borghi lunigianesi offrendo prodotti e creazioni  di artigianato  locale,  le specialità  dell'agro  alimentare ed altre curiosità.  
Come pure  in tutti i  paesi, nel periodo  estivo,   vengono organizzati  revival relativi  alla vita contadina  e pastorale  di ieri  con figuranti in costume  che simulano   gli antichi mestieri e le notti magiche nelle   piscine  incastonate nei  boschi  come quella  del «Montagna Verde» di Apella.   Dulcis in fundo l'angolo gastronomico  con  ristoranti  e  agriturismi  che,  proprio  in questo periodo,  offrono il meglio  della cucina  locale  con florilegi  di torte d'erbj ai fiori  di zucca, tortelli  di boraggine,  tagliatelle  di  farina di  castagna   ai pomodorini  e al lardo di colonnata,  agnello di Zeri,   ricotta  e miele in varie versioni e poi i vini lunigianesi che, unitamente all'olio extravergine,  sono i fedeli compagni in tavola  dei mangiari  della magica «Valle della Luna».
Lorenzo Sartorio
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

1commento

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: è grave

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

1commento

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

3commenti

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

E la replica dei giovani del Centro Esprit

incidenti

Una moto a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15: due feriti

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

Polesine Zibello

Vuole i soldi per la dose e minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

tg parma

Le voci del corteo del 25 Aprile: "E' la festa più bella e più vera"

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

5commenti

ITALIA/MONDO

SISMA

Forte scossa di terremoto in Molise: 4.2

tragedia

Morto bimbo di 4 anni ricoverato Modena, cause da chiarire

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

NAPOLI

Scheletro di bimbo negli scavi di Pompei. Il direttore: "Grande scoperta"

gusto light

La ricetta "green" - Insalatona di cetrioli con mele e noci

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento