-1°

15°

NUOVI CONTI

L'Istat migliora deficite debito ma non il Pil del 3%

Con i parametri rivisti (e che includono prostituzione e spaccio) ci sono 59 miliardi in più, ma resta il -1,9%

L'Istat migliora deficite debito ma non il Pil del 3%
Ricevi gratis le news
0

ROMA

Marianna Berti

Migliorano il debito e il deficit, che scende sotto la soglia del 3%, ma non il Pil. Si chiude così la partita per la revisione dei conti pubblici sul 2013, secondo le nuove regole. Un restyling, condotto dall’Istat, tanto atteso quanto dibattuto. Soprattutto perché tra le novità c’è l’inserimento nel Prodotto interno lordo delle attività illegali, come prostituzione e spaccio. I nuovi algoritmi hanno spinto al rialzo il livello del Pil, «gonfiandolo» per circa 59 miliardi rispetto alle stime con le vecchie formule. Ma il vantaggio evapora nel confronto annuo. D’altra parte l’aggiornamento vale anche per gli anni precedenti, con l’asticella che si è alzata nel 2013, come nel 2012, nel 2011 e così via. Ecco che il Pil dello scorso anno resta in calo dell’1,9%.

Insomma nessun «aiutino» alla crescita, ma qualcosa si muove sul fronte del deficit. Il nuovo sistema dei conti, il cosiddetto Sec 2010, che va a rimpiazzare quello entrato in vigore 15 anni fa, restringe il «buco», portando il rapporto deficit-Pil al 2,8% dal 3,0% stimato a marzo. L’Italia ha così guadagnato 0,2 punti, che non sono briciole per due motivi: il primo, se si sfora il 3% si incappa nella procedura d’infrazione Ue; il secondo, dietro le percentuali si nascondono gli euro, miliardi di euro, un «tesoretto» da non trascurare. L’indebitamento, infatti, scende di circa 2 miliardi e in rapporto al Pil il ricavo dovrebbe salire a oltre 3 miliardi. Il merito più che agli introiti della criminalità va all’esclusione delle operazioni sui derivati dal deficit. Una voce che solo nel 2013 ha pesato per 3,2 miliardi. Per capire il valore della correzione basti pensare che a fine 2013 il Governo Letta varò una manovrina proprio per riportate il rapporto sotto la soglia di allarme.

La riduzione del debito pubblico e del peso della tasse si deve invece alle voci che hanno alimentato il Pil, dall’illegalità alla ricerca, passando per la diversa classificazione delle spese militari. Lo scarto per il debito, stando alle prime stime, è significativo: dal 132,6% rientra al 127,9%. E lo stesso vale per la pressione fiscale, che diminuisce di 0,5 punti (dal 43,8% al 43,3%). Un abbassamento dovuto alla crescita del denominatore, si tratta infatti di cifre rapportate al Pil. La coperta si è quindi allargata riuscendo a coprire anche un aumento del livello del prelievo (a 701.103 milioni da 683.423 milioni).

Intanto, sempre l’Istat certifica a luglio cali sia per il fatturato che per gli ordinativi dell’industria, con l’export che non riesce più a fare da traino. Tanto che il livello dei ricavi è tornato indietro di 15 mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Acquolina: quelli che  si incontrano  in via D'Azeglio - Fotogallery

feste pgn

Acquolina: quelli che si incontrano in via D'Azeglio Ecco chi c'era: foto

Belen la "poliziotta", oltre un milione di clic

GOSSIP

Belen in divisa: oltre un milione di clic

La luna e il ponte de Gasperi La "Superluna": foto dei lettori

Gazzareporter

La luna e il ponte de Gasperi La "Superluna": foto dei lettori

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Emmanuelle, e l'Italia scoprì lo scandalo

C'ERA UNA VOLTA

Emmanuelle: e l'Italia scoprì lo scandalo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Oltre 400mila euro scomparsi: altri tre amministratori nei guai

CONDOMINI

Altri tre amministratori nei guai. Sono spariti più di 400mila euro

Citazione diretta a giudizio per Fausto, Monica e Federica Buia, accusati di appropriazione indebita aggravata

7commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ex Bormioli, come saranno recuperate le parti superstiti della storica fabbrica

PARMA

Botte all'amico e gelosia... alcolica: arrestata 30enne brasiliana Video

PROVINCIA

La popolazione del Parmense supera quota 450mila abitanti: il dato più alto di sempre

Gli abitanti sono 452.015 (+0,48%). Gli stranieri sono il 14,2% del totale

1commento

LUTTO

Il baseball parmigiano piange Ismaele Fochi

Soragna

Truffe, nei guai un finto corriere

12tgparma

Eddi Marcucci a Parma: "Ecco perché ho deciso di combattere in Siria" Video

Morte di Orsetti, parla l'ex No Tav che si è arruolata nelle forze curde

PARMA

In fiamme la cappa: paura alla pizzeria "La brace" in via Abbeveratoia

1commento

COLORNO

Il "Re del Po" di Boretto raccontato in foto: Erika Sereni espone a Fotografia Europea Gallery

"L'isola di Pan o un altro Po" farà parte del circuito Off della manifestazione reggiana

LE NOSTRE IMPRESE

Carlo Rocchi: "Così Mahle scommette su Parma" Video

PARMA

Debuttano i veicoli elettrici dei carabinieri: saranno usati in parchi e zone pedonali Video

'NDRANGHETA

Processo «Stige», chiesti 8 anni di condanna per l'imprenditore Gigliotti

STAGIONE LIRICA

il Regio pronto per la Prima de "Il barbiere di Siviglia" Video

CARABINIERI

Tentano il furto a Neviano: due albanesi arrestati a Vezzano sul Crostolo

1commento

GOVERNO

Maltempo di inizio febbraio: dichiarato lo stato di emergenza nazionale anche per il Parmense

BORGOTARO

Gazzolo: «Nessun pericolo per la salute e per l'ambiente». La relazione è in rete

Presentati i risultati dell'indagine svolta dal Comitato tecnico-scientifico. L'assessore regionale: «I disagi non sono riconducibili alle emissioni della Laminam»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

WEEKEND

Vinili, spalla cruda e castelli: la top 5 del fine settimana

PGN

Speciale vinili: mandate le foto della vostra collezione  Gallery

ITALIA/MONDO

MILANO

Terrore per 51 ragazzi sul bus: il difensore dell'autista chiede la perizia psichiatrica Foto

1commento

REGGIO EMILIA

Fa uccidere il marito in Ecuador e si risposa in Italia: fermata dopo un normale controllo

1commento

SPORT

SPORT

La rivelazione choc di Frey: "Per un virus ho rischiato di morire". Il Parma gli dedica un post: "Forza Seba!"

SERIE A

Tre sondaggi... in uno per votare "i migliori" del Parma di questa stagione

SOCIETA'

OLANDA

Amsterdam, addio ai tour gratuiti nel distretto a luci rosse - Video

HI-TECH

La prova: Nighthawk x6s, una soluzione per potenziare la rete wifi di casa

MOTORI

ANTEPRIMA

La Porsche Cayenne diventa Coupé Foto

MOTORI

Techroad: Dacia si veste di rosso (e costa solo 3 euro al giorno)