×
×
☰ MENU

Già a 17 anni gestiva un giro di spaccio tra studenti minorenni: ora finisce in comunità

Già a 17 anni gestiva un giro di spaccio tra studenti minorenni: ora finisce in comunità

30 Maggio 2020,11:26

 Gestiva lo spaccio di marijuana e hascisc tra gli studenti utilizzando chat a tempo e autodistruttive di Telegram per non lasciare tracce o prove. Un pusher, 'navigato' nonostante non fosse neppure maggiorenne. Ma i carabinieri di San Polo d’Enza, nel Reggiano, hanno scoperto il 17enne, ricostruendo tutta l’attività illecita che andava avanti dal 2018, individuando decine di clienti e assuntori. Il ragazzo, ora 18enne, è stato collocato in una comunità su decisione del gip del tribunale dei minori di Bologna. 
Sempre i carabinieri, inoltre, a Reggio Emilia hanno sequestrato oltre un chilo di marijuana nella cantina di un 20enne disoccupato, incensurato, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane era stato sorpreso mentre fumava uno spinello sulle scale di una casa disabitata del centro storico. I militari si sono insospettiti e hanno fatto scattare la perquisizione. Sul suo telefonino sono state trovate foto in cui esibiva come trofei le buste di droga.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI