×
×
☰ MENU

Sassuolo: fiori e biglietti davanti alla casa della strage

18 Novembre 2021,06:46

E' il giorno del dolore a Sassuolo, dove ieri pomeriggio in un appartamento un uomo di 38 anni, Nabil Dhari, ha ucciso a coltellate la ex compagna Elisa Mulas, la suocera Simonetta Fontana, e i due figli di 2 e 5 anni, prima di suicidarsi.

Alla strage sono sopravvissuti una figlia di Elisa, avuta da una precedente relazione, che era a scuola al momento della strage, e il bisnonno, ultranovantenne papà di Simonetta Fontana, che durante la tragedia era a letto, in condizioni di salute precarie.

Sconvolta la comunità sassolese. Il Comune proclamerà il lutto cittadino nel giorno dei funerali e ha messo a disposizione un conto Iban per donazioni a favore della minore sopravvissuta. La ragazzina è in una struttura protetta.

Processione continua davanti alla casa delle vittime
Da questa mattina a Sassuolo è una processione continua di decine di persone che a piedi o in auto passano davanti a viale Manin, luogo della strage. In tanti passano: c'è chi piange, chi resta in silenzio, chi si fa il segno della croce, chi lascia qualcosa in ricordo delle vittime. Molte persone hanno lasciato fiori, palloncini, peluche e candele. Alcuni hanno anche lasciato biglietti, con messaggi in ricordo della famiglia sterminata. 

Il sindaco: "Una tragedia immane"
«Una tragedia immane, improvvisa, che ha colto di sorpresa tutti noi e ci ha colpito a fiondo nei sentimenti». Così il sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani, a nome dell’intera città, per quanto avvenuto ieri pomeriggio in via Manin. «Esprimo il mio più sentito cordoglio - prosegue il sindaco - e la vicinanza mia e dell’intera Amministrazione comunale alla bimba ed a tutti i famigliari delle vittime. Un ringraziamento sentito a tutti coloro che si sono adoperati e continuano ad indagare per fare luce su questa tremenda vicenda: Questura, Procura, Commissariato, Pm, Carabinieri e Polizia Locale»

 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI