×
×
☰ MENU

covid

Conferenze con 'no vax' a scuola, polemica a Sassuolo

Conferenze con 'no vax' a scuola, polemica a Sassuolo

01 Dicembre 2021,11:08

Conferenze «contro il pensiero unico» rivolte agli studenti delle scuole superiori e per le quali saranno stanziati 10mila euro di soldi pubblici, attraverso un apposito bando. E’ il progetto - segnalato dalla stampa locale - di un assessore leghista del Comune di Sassuolo, nel Modenese, amministrato dal centrodestra, sul quale è scoppiata la polemica perchè secondo l’opposizione c'è il rischio che partecipino sostenitori di tesi 'no vax'. 
La capogruppo del Partito democratico Maria Savigni denuncia: «L'assessore vuole spendere 10mila euro per far parlare i no vax nelle scuole superiori. Evidentemente perchè ritiene che la scuola non sia in grado di sviluppare il pensiero critico degli studenti». 
Il progetto in questione, che ancora deve essere messo a bando, porta la firma dell’assessore comunale all’Istruzione Corrado Ruini che in passato aveva espresso pubblicamente posizioni contro il vaccino anti-Covid e contro il Green pass. Lo stesso Ruini ha presentato il progetto sottolineando come l'obiettivo sia quello di «fornire agli studenti alcuni strumenti utili al pensiero critico ed all’analisi della realtà presente in rapporto alla capacità di influenzare e di dirigere i pensieri, le idee e le opinioni dei media». Ruini ha anche garantito che «in difesa della Costituzione» alle conferenze prenderanno parte «voci dissenzienti qualificate, culturalmente elevate per lasciare spazi di libertà e di scelta che per nessun motivo possono venire cancellati come invece sta accadendo ora». 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI