×
×
☰ MENU

Nuovo digitale terrestre

12 Tv Parma è passata sul canale 16

Il numero verde 800592097 a disposizione in caso di problemi

12 Tv Parma passa sul canale 16

04 Marzo 2022,10:59

Nuova tappa della road-map che porterà al nuovo digitale terrestre. Già da inizio gennaio i cittadini di alcune zone nel nord Italia hanno dovuto risintonizzare i canali tv per continuare a seguire i programmi televisivi. Ora la stessa procedura riguarda anche Parma e provincia e l’intera Emilia Romagna.

Così 12Tv Parma da mercoledì 9 Marzo si è trasferita sul canale 16 del telecomando.

Per seguire l’emittente cittadina occorre effettuare la risintonizzazione del televisore.

Se dovessero manifestarsi difficoltà di ricezione, 12 Tv Parma ha messo a disposizione un numero verde, l’800-592-097, grazie alla collaborazione con il partner "Mari Megastore dell’Elettronica", pronto a fornire tutte le informazioni e l’assistenza necessaria: chiamata gratuita dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18.

In più c’è una novità importante: 12Tv Parma è visibile con il canale 16 in tutta l’Emilia-Romagna, raggiungendo un bacino potenziale di circa 4 milioni e mezzo di persone. Un passaggio che si può definire epocale per l’emittente cittadina, che allargherà l’offerta dei contenuti editoriali. Si apriranno inoltre ulteriori interessanti prospettive legate al mercato pubblicitario con importanti vantaggi per gli inserzionisti di12 Tv Parma: una platea di telespettatori vastissima e conseguenti interessanti opportunità di business. Da ricordare che 12 Tv Parma sarà sempre visibile in diretta streaming (www.12tvparma.it) attraverso un portale che offre on demand anche l’accesso a tutte le produzioni tv, dai servizi del telegiornale a tutte le trasmissioni dell’emittente.

Lo schema imposto dall’Unione Europea e messo a punto dal Ministero dello Sviluppo Economico, prevede la riorganizzazione delle frequenze a causa dell’arrivo delle nuove tecnologie delle telefonia mobile, cioè il 5G, sulle frequenze occupate dalle tv. La banda 700 MHz infatti deve essere liberata in favore degli operatori telefonici entro il primo luglio di quest’anno. E tutte le televisioni devono spostare i canali su altre frequenze.

I cittadini che avranno necessità di cambiare il televisore o di acquistare il decoder, potranno continuare a richiedere i bonus messi a disposizione dal Mise, le cui risorse sono state ulteriormente rifinanziate con 68 milioni di euro nella legge di bilancio 2022. Nella manovra è stata inserita anche una nuova agevolazione che prevede la consegna dei decoder a casa degli anziani over 70 con reddito inferiore a 20mila euro.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI