×
×
☰ MENU

NOSTRE INIZIATIVE

Nel mondo piccolo degli orti sociali Comincia il viaggio della Gazzetta

Da domani ogni mercoledì

Nel mondo piccolo  degli orti sociali Comincia il viaggio  della Gazzetta

di Antonio Bertoncini

12 Luglio 2022,09:49

Alla scoperta del mondo piccolo degli orti sociali. Un mondo che non è poi così piccolo, se consideriamo che sono circa duemila i coltivatori diretti che zappano, seminano, innaffiano e raccolgono i frutti del lavoro nei sette orti comunali di Parma.
Il viaggio della Gazzetta comincia domani con un volo ad ampio raggio per scoprire gli orti sociali: dove sono, come funzionano, a chi vengono assegnati e con quali regole i mini-appezzamenti da 50 metri quadrati che portano sulla tavola di tante famiglie patate, pomodori e zucchine fai da te, trattate in modo naturale, e soprattutto buone perché create con le proprie mani. La pagina di domani è dedicata in buona parte al ruolo fondamentale svolto da Ancescao, l’associazione che coordina orti sociali in tutta Italia, guidata a Parma da Benedetto D’Accardi, che in questa pagina introduttiva illustra pregi, difetti, progetti per il futuro e problematiche degli orti sociali di Parma, creati da Mario Tommasini circa mezzo secolo fa, per dare più vita agli anni di chi ha i capelli bianchi.


Il viaggio negli orti entrerà nel vivo mercoledì prossimo con la pagina dedicata al primo dei sette orti sociali presenti sul territorio comunale, e proseguirà ogni mercoledì, fino al 31 agosto. Di ogni orto collettivo si racconteranno le origini, l’evoluzione, la situazione oggi, i pregi e i difetti di ogni struttura vista con lo sguardo del cronista. Si parlerà di ciò che viene coltivato, delle dinamiche e dei rapporti non sempre facili all’interno dei gruppi, di com’era bello un tempo e di quanto sia più faticoso oggi fare di questi luoghi uno spazio di socialità, dei soldi che mancano e delle improvvisate club house che cadono a pezzi, dei coltivatori «professionisti» e di quelli che lasciano campo libero alle erbacce. E non mancheranno le voci degli ortolani: sono loro gli autori che firmano questo piccolo mondo bucolico nel cuore della città.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI