Sei in Parma

BANCA GENERALI

A lezione di sport e di vita da quattro miti

In piazzale della Pace ci saranno domani Panatta, Lucchetta, Graziani e Chechi

06 maggio 2019, 13:56

A lezione di sport  e di  vita da quattro miti

Arriva a Parma «Banca Generali - un campione per amico»,  la più importante manifestazione italiana a carattere sportivo-educativo, che proprio quest’anno celebra la sua 20esima edizione, promossa da quattro miti dello sport italiano: Adriano Panatta, Andrea Lucchetta, Francesco Graziani e Jury Chechi.
La cornice scelta sarà borgo delle Cucine (piazza della Pace): grazie all’aiuto e al sostegno delle autorità locali la location parmense si trasformerà per una mattinata in una palestra a cielo aperto, dove i quattro importanti testimonial insegneranno ai bambini delle scuole elementari e medie, non solo i segreti per diventare dei veri campioni, ma soprattutto cosa vuol dire vivere lo sport attraverso l’integrazione, il rispetto delle diversità, la determinazione e la passione nell’inseguire i propri sogni. Sarà compito infatti di Adriano, Andrea, Francesco e Jury, domani, a partire dalle ore 9.30, trasmettere ai più giovani i valori essenziali che valgono sia nello sport sia nella vita e nelle relazioni di tutti i giorni. L’obiettivo del tour è infatti quello di avvicinare i ragazzi ad un’attività fisica regolare, indispensabile, insieme ad una corretta alimentazione, ad uno sviluppo e una crescita sana. Sarà un tour dedicato anche al risparmio e all'educazione finanziaria. Una scelta educativa e di responsabilità sviluppata attraverso «Alla scoperta del Patrimonio», un pratico libretto pensato per i più giovani. Inoltre, le tappe di Banca Generali Un Campione per Amico saranno accompagnate da approfondite lezioni di educazione finanziaria organizzate da Banca Generali con Feduf - Fondazione per l’Educazione finanziaria e al Risparmio di Abi. Grazie all’organizzazione di AP Communication ed alle partnership che essa ha saputo stringere con le istituzioni, l’evento, patrocinato da Coni, è diventato negli anni la più importante iniziativa che lega lo sport al mondo della scuola. «Lo sport - spiega Adriano Panatta - è il giusto traino per trasmettere ai ragazzi i valori essenziali che coniugano la competizione sportiva a quella della vita». r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA