Sei in Parma

COMUNE

È scontro sugli stipendi dei dipendenti

di Antonio Bertoncini -

09 maggio 2019, 10:15

È scontro sugli stipendi dei dipendenti

Sono volate parole grosse ieri in municipio nell’audizione del sindacato Diccap – Sulpm durante la commissione consiliare Personale, dopo la dura contestazione di qualche settimana fa in consiglio comunale, imbastita per esprimere il radicale dissenso rispetto all’accordo su produttività e progressioni, approvato dai lavoratori e firmato dalle organizzazioni sindacali più rappresentative. 
A dare fuoco alle polveri è stata Pia Russo, che ha criticato il turn over eccessivo dei comandanti di polizia municipale, parlando poi di «accordo paralizzante senza soldi, ai danni di gran parte dei lavoratori del Comune» e denunciando il cattivo stato delle relazioni sindacali all’interno dell’ente. 
Ha rincarato la dose Federico Coratella, segretario regionale del Diccap – Siulp, che ha ricordato come manchino 70 vigili in organico, che il corpo è in difficoltà con i mezzi e che persino lo spray al peperoncino è scaduto. Anche i consiglieri Roberta Roberti e Lorenzo Lavagetto hanno puntato il dito sul malessere che serpeggia all’interno del Comune, mentre a difendere l’operato dell’amministrazione ci hanno pensato prima il direttore generale Marco Giorgi, «i dipendenti hanno votato a grande maggioranza in assemblea», e il vicesindaco Marco Bosi, che ha annunciato l'assunzione di altri dieci nuovi agenti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA