Sei in Parma

Golf

Montali: 'La Ryder Cup nei luoghi simbolici di una città d'arte come Parma' - Che cos'è la Ryder Cup

16 maggio 2019, 16:34

La Ryder Cup a Parma

E’ la terza manifestazione sportiva più importante al mondo, seconda solo alla Coppa del Mondo e all’Olimpiade e capace di inchiodare milioni di persone di fronte alla tv. E’ la Ryder Cup, la sfida stellare di golf che mette a confronto i campioni europei con quelli americani. Il torneo approderà in Italia nel 2022 e in attesa di quell'evento la Federgolf ha iniziato da organizzare tante iniziative in giro per il Paese. In questi giorni il progetto passa da Parma. In corso al Golf Club del Ducato di Sala Baganza l’Open d’Italia Disabili, ma sabato mattina, dalle ore 9.30, sarà nella città emiliana proprio il trofeo della Ryder Cup. 
La coppa sarà protagonista di un lungo set fotografico che la immortalerà nei luoghi più importanti di Parma: Municipio, Duomo, Battistero, Teatro Farnese e Teatro Regio. 
«Abbiamo già proposto questa iniziativa ad esempio a Roma, Firenze o nella valle dei Templi e quelle immagini hanno fatto davvero il giro del mondo - spiega Gian Paolo Montali, Direttore generale Progetto Ryder Cup 2022 - Una formula unica di promozione nel mondo, fra gli appassionati di sport e non solo, delle nostre grandi eccellenze turistiche. Questa volta lo faremo per Parma che si prepara il prossimo anno ad essere capitale italiana della cultura». 
Domenica 26 maggio, sempre a Parma, la piazza cuore della città, Piazza Garibaldi, diventerà invece un enorme campo pratica a disposizione di grandi e piccoli. Anche qui all’ombra del grande progetto Ryder Cup 2022.

Un weekend di golf a Parma

Un weekend (anche se l'evento "di piazza" previsto domenica è stato spostato a domenica prossima, il 26) dedicato al golf. La Ryder Cup, la coppa "mitica" arriva a Parma sabato, accompagnata da una serie di eventi. Ce li spiega Gian Paolo Montali, direttore del progetto Roma Ryder Cup 2022: "Abbiamo voluto portare, far incontrare, questa coppa mitica con Parma e i luoghi simbolo della città".  

Open disabili, Carrara (Golf del Ducato): "Che energia!"

Che cos'è la Ryder Cup, manifestazione "regina " del golf

La Ryder Cup è la più importante manifestazione internazionale di golf. Giocata negli Stati Uniti per la prima volta nel 1927, prende il nome dall’uomo di affari inglese Samuel Ryder, che fece dono del trofeo. La Ryder Cup mette di fronte Stati Uniti ed Europa ed è l’unica manifestazione sportiva nella quale il Vecchio Continente gareggia come squadra. Si gioca ogni due anni alternativamente in una città europea o americana. L’Italia si è aggiudicata la possibilità di ospitare a Roma l’edizione del 2022: sarà la terza volta che la più prestigiosa competizione di golf si giocherà al di fuori della Gran Bretagna (dopo l’edizione ospitata dalla Spagna nel 1997 e quella prevista in Francia per il 2018). La Ryder Cup si svolge su sei giornate complessive, di cui tre di pratica e tre di gara, durante le quali i migliori 12 golfisti europei e i top 12 americani si contendono il prestigioso trofeo. Il torneo non prevede montepremi: in palio c’è l’onore della vittoria. La diffusione capillare del golf nel mondo (è stato calcolato che ci sono 61 milioni di praticanti in oltre 120 nazioni), sommata alla presenza in campo dei più forti golfisti continentali, fanno della Ryder Cup un appuntamento unico. Per esposizione mediatica e indotto, è la più importante manifestazione golfistica internazionale ed è il terzo evento sportivo al mondo dopo le Olimpiadi e la Coppa del Mondo di calcio. La Ryder Cup ha una forza attrattiva capace di richiamare 250 mila spettatori provenienti da 96 diverse nazioni con circa 120 Paesi collegati attraverso un network di 53 emittenti televisive per un totale di più di 500 milioni di case raggiunte per ciascun giorno di gara.
Per l’Italia e per Roma l’organizzazione di un evento di prestigio come la Ryder Cup 2022 avrà un impatto economico-sociale calcolato in 600-800 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA