Sei in Parma

CARABINIERI

Tornano 14 libri antichi spariti dalla Biblioteca di San Giovanni e dai Carmelitani - Foto

22 maggio 2019, 08:40

Chiudi
PrevNext
1 di 6

Erano finiti nel bottino di una banda che si dedicava alla ricettazione di beni d’arte rubati da luoghi di culto, istituti religiosi e biblioteche. Anche a Parma. E mentre la banda è stata disarticolata nel settembre del 2017, più lungo è stato il lavoro per arrivare alla ricomposizione del puzzle della provenienza degli oggetti ritrovati. Ma per Parma il momento è arrivato: oggi pomeriggio 12 preziosi libri antichi torneranno a "casa". 

Alle 16, in occasione della festa di “San Giovanni”, nell’omonima Biblioteca monastica e alla presenza dell’Abate Monsignor Giorgio Basso e del Comandante del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC) di Napoli, Maggiore Giampaolo Brasili, si svolgerà la cerimonia di riconsegna di 8 volumi risalenti al 1700 sottratti dalla citata Biblioteca in epoca imprecisata, furto denunciato solo nel 2017. In particolare si tratta di 6 volumi che compongono l’opera “Gli elementi della Storia” e di 2 volumi che compongono l’opera “Del Papa” di Joseph de Maistre.

Ma nella stessa occasione saranno riconsegnati al Priore del Convento dei Carmelitani Scalzi di Parma, Renzo Bertoli, i 4 volumi dell’opera libraria “Manuale Biblico del Vecchio testamento”, asportati dalla Biblioteca del Convento anche in nquesto caso in un'epoca imprecisata.

Di fondamentale importanza per l’individuazione dei preziosi beni è risultata la comparazione delle loro immagini, con quelle contenute nella Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti, gestita dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA