Sei in Parma

Il Parma-Brescia per due ore in ostaggio dei 'ragazzi terribili'

09 giugno 2019, 19:49

Il Parma-Brescia per due ore in ostaggio dei 'ragazzi terribili'

Avrebbero aperto le porte del convoglio mentre era in movimento. Ma ancor prima avevano reso un inferno il viaggio degli altri passeggeri ed era persino scoppiato un acceso litigio tra loro: cinquanta adolescenti terribili che stavano andando a una festa a Ghedi col treno regionale Parma-Brescia. Il treno aveva iniziato la sua corsa da Parma alle 16.13 di ieri, ma per ben due ore è rimasto «in ostaggio» alla stazione di Remedello Sopra a causa delle intemperanze del gruppo. Tali da spingere il capotreno a chiedere l'intervento della Polizia ferroviaria per motivi di sicurezza. E sul posto sono arrivati anche i Carabinieri e la Polizia stradale. Tutti i passeggeri sono stati fatti scendere dal convoglio, e hanno dovuto attendere l'arrivo del successivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA