Sei in Parma

93 edifici in Italia

Maxi dismissione del Demanio, all'asta l'ex convento delle Vincenzine e l'ex hotel Pineta a Tabiano

18 luglio 2019, 17:36

Maxi dismissione del Demanio, all'asta l'ex convento delle Vincenzine e l'ex hotel Pineta a Tabiano

Al via il piano di maxi dismissioni del Demanio. Pubblicati tre bandi nazionali per la vendita di 93 immobili «importanti e di pregio per un valore complessivo di 145 milioni di euro a base d’asta» spiega l’Agenzia del Demanio in una nota. Due gli edifici di Parma e provincia: l'ex Convento delle Vincenzine in borgo Riccio-borgo Felino, l'ex pensione Pineta a Tabiano. 

Le Vincenzine

E' in pieno centro storico, tra borgo Riccio e borgo Felino. La costruzione risale al '700. Nasce come casa di educazione di San Vincenzo, nell'ambito della costituzione della congregazione della carità san Vincenzo de Paoli, con lo scopo di aiutare le ragazze povere, bisognose di educazione ed esposte ai pericoli del malcostume. Nel 1923, con regio decreto, con altri istituti, conferisce con altri istituti in un nuovo ente, "Istitui femminili raggruppati di educazione e beneficenza". Dopo vari passaggi proprietà, l'ente comunale di Assistenza vende l'edificio alla Provincia che lo trasforma nella caserma degli agenti di pubblica sicurezza "Paoloemilio". Nel 1999 viene acquistato dal ministero delle Finanze, dipartimento per il territorio, per la conservazione delle funzioni pubbliche. Durato fino all'abbandono.

L'ex hotel Pineta 

A Tabiano, in zona panoramica, via delle Terme. Inaugurata a fine anni 50, è rimasto funzionante fino al 2008. E' dello stato dal 2016 dopo rinuncia abdicativa dei proprietari. 

La vendita

Sono online su www.agenziademanio.it i tre bandi di gara per la vendita di 93 beni dei 420 inseriti nella lista allegata al Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che definisce il perimetro e le modalità di azione del piano straordinario di dismissione degli immobili pubblici, previsto dalla Legge di Bilancio 2019. A partire da gennaio l’Agenzia del Demanio ha pubblicato bandi regionali per la dismissione dei beni di minor valore, mentre il portafoglio proposto oggi al mercato con questi bandi nazionali coinvolge immobili importanti e di pregio per un valore complessivo di 145 milioni di euro a base d’asta.

Nella maxivendita alcuni edifici importanti

Ad esempio, "tra le opportunità di investimento ci sono diverse ex caserme a Trieste e Tarvisio (Udine) in Friuli Venezia Giulia, in Veneto a Venezia, vicino al Ponte di Rialto, un ex convento con cortili e sale affrescate, in Piemonte palazzi ed ex caserme nel centro di Novara, una villa vista mare in Liguria e in Lombardia aree industriali, appartamenti e un loft sui Navigli a Milano. In Emilia Romagna ci sono palazzi storici a Piacenza e Bologna, in Toscana una splendida villa antica nelle campagne di Firenze e locali commerciali a Piazza del Campo a Siena. Ci sono opportunità suggestive come le case cantoniere proposte in Umbria, un complesso immobiliare nel centro storico di Ascoli Piceno nelle Marche e l’ex convento nel centro di Sulmona in Abruzzo. Nei bandi compare anche un complesso industriale dismesso in Molise, nel Lazio un bell’appartamento in zona centrale a Roma e in Campania, a Caserta, un’ex caserma immersa nel verde. In vendita anche un faro sulla costa ionica della Calabria e terreni edificabili in Sicilia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA