Sei in Parma

METEO

Nuova ondata con afa alle stelle e massime a 37 gradi


 

di Mara Varoli -

21 luglio 2019, 11:17

Nuova ondata con afa alle stelle e massime a 37 gradi

Dopo alcuni giorni di fresco, le temperature stanno velocemente risalendo. E per tutta la settimana l'anticiclone si farà sentire. Non saranno i temuti 40 gradi, al massimo toccheremo i 37, ma con l'aumento dell'umidità l'afa sarà all'ordine del giorno.
LE TEMPERATURE
Ieri la massima è stata di 34,7 gradi, mentre la minima di 21,1. Anche oggi il sole di luglio continuerà ad essere caldo con temperature che si aggireranno sempre sui 34 gradi. Tant'è che per i prossimi giorni gli esperti prevedono un lieve aumento: «Non arriveremo ai 40 gradi - conferma Paolo Fantini dell'Osservatorio dell'Università -. Al massimo, a 37 gradi. Purtroppo, calando il vento, aumenterà l'umidità e quindi il caldo percepito sarà maggiore, ma siamo a fine luglio ed è normale: la terza decade è statisticamente la più calda. La prima, dall'1 al 10, è stata la settima più calda in assoluto con 2,7 gradi sopra la norma; la seconda decade, dall'11 al 20, chiuderà 1,2 sotto la norma. Per cui, facendo una media non è stato un luglio fresco».  
IL TRAFFICO
Con il caldo sono molti i parmigiani che ne approfittano per «fuggire» al mare o in montagna, mentre chi è costretto a rimanere in città si difende come può, rimanendo in casa nelle ore più «bollenti». Certo, anche chi parte ha i suoi problemi: nonostante non sia l'ultimo weekend di luglio, ieri le autostrade hanno visto diversi rallentamenti e qualche coda. In A1 c'è stato traffico intenso nella corsia Sud, soprattutto da Piacenza verso Bologna, sia nella prima parte della mattina che all'ora di pranzo, quando nei pressi di Fidenza si sono formate anche delle code. In A15 rallentamenti nell'innesto con A12, verso Genova e verso Livorno: le code si sono formate intorno alle 10 e progressivamente si sono sciolte verso le 13. Per oggi, il bollino previsto è giallo, ma certamente sia sull'Autostrada della Cisa che sull'Autostrada del Sole è probabile che nel tardo pomeriggio e nelle ore serali ci siano rallentamenti nelle corsie Nord e cioè verso le città, proprio per il rientro di chi è rimasto nelle località turistiche e balneari per il fine settimana.