Sei in Parma

CINEMA

"Cinema in Cortile", la magia dei film all'aperto nelle case popolari di Parma

19 agosto 2019, 10:49

Arriva “Cinema in Cortile”, un appuntamento organizzato da Acer per vivere assieme la magia della settima arte, quattro serate di proiezioni gratuite che si svolgeranno negli spazi comuni delle case popolari gestite dall'Azienda Casa Emilia-Romagna di Parma.
Acer con questa nuova iniziativa vuole proseguire il più ampio progetto “Una casa non è solo 4 mura”, ovvero la creazione di momenti di socializzazione che favoriscano la conoscenza reciproca e l'integrazione degli inquilini e delle famiglie che vivono all'interno degli immobili di edilizia residenziale pubblica di Parma e della sua provincia. In questo caso, il cinema di condominio diventa un cinema partecipato.
Si tratta di una mini-rassegna pensata per far rivivere la tradizione delle visioni all'aperto da gustare tutti assieme, tra vicini di casa, fianco a fianco nelle notti che portano alla conclusione dell'estate. Non ci saranno biglietti d'ingresso, basterà scendere le scale di casa per trovare un cinema vero e proprio allestito nel cortile e, per chi preferisse non abbandonare le comodità o le abitudini del proprio appartamento, la possibilità di portare direttamente la poltroncina preferita e di metterla tra le altre sedie posizionate dall'organizzazione.
Il programma di “Cinema in Cortile” è composto da quattro appuntamenti: domenica 25 e giovedì 29 agosto nel cortile di via Pozzuolo del Friuli, domenica 1 e  giovedì 5 settembre in quello di via dei Bersaglieri. I film proiettati a partire dalle ore 21 sono due tra le commedie italiane che negli ultimi anni hanno riscosso maggiore successo di pubblico: “Smetto quando voglio” di Sydney Sibilia, il primo capitolo del 2014 della fortunata trilogia che racconta i complicatissimi piani di una “banda” di laureati e ricercatori colpiti dalla crisi e rimasti così senza lavoro alla ricerca del riscatto personale attraverso il proprio ingegno, e “Perfetti sconosciuti”, di Paolo Genovese, vero mattatore della stagione cinematografica italiana del 2016, un film che racconta cosa succederebbe se, all'interno di una coppia, uno dei due guardasse nel cellulare dell'altro, un titolo capace di vincere premi su premi come il David di Donatello per il miglior film e per la migliore sceneggiatura, i Nastri d'Argento per la miglior commedia, il miglior cast e la miglior canzone.