Sei in Parma

Buongiorno Sindaco

Il sindaco risponde in radio: 'Concerti ad alto volume? Tre volte l'anno si può tollerare'

15 settembre 2019, 19:28

Il sindaco risponde in radio: 'Concerti ad alto volume? Tre volte l'anno si può tollerare'

Alle 9 ha debuttato su  Radio Parma "Buongiorno Sindaco". Dalle 9 alle 10 Federico Pizzarotti, in studio con il direttore Claudio Rinaldi, risponde alle domande degli ascoltatori.  Se vi siete persi la puntata, ecco il podcast della prima puntata di Buongiorno Sindaco.

La prima domanda dei cittadini è stata per i concerti "ad alto decibel" in Cittadella: "Se capita tre volte all'anno si può anche tollerare, no? Siamo stati tutti giovani, tutti abbiamo partecipato a eventi e concerti". Si è parlato - grazie agli interventi degli ascoltatori, di situazione dei marciapiedi ("dobbiamo rimediare a lavori non fatti per lungo tempo e a situazioni, vedi via Sidoli, in cui aver sbagliato le essenze arboree ha fatto si che si rovinassero anche i marciapiedi") , della rumorosità di via Toscana (causa treni) e dei lavori ancora non conclusi nel comparto Stu Stazione. "La burocrazia non ci ha aiutato, ma speriamo di arrivare presto a risistemare via Brennero e a valutare di aprirla alla viabilità anche dal lato nord.A tema aeroporto, Pizzarotti ha confermato il lavoro per far arrivare il volo per Parigi.

Ancora, si è parlato di San Prospero, con una residente che ha lamentato fermate del bus sommerse dalle sterpaglie o pericolose e i "soliti" problemi di parcheggio e alta velocità delle auto in passaggio.

 

 

"Buongiorno Sindaco" sarà una trasmissione radiofonica a microfono aperto e i cittadini potranno rivolgere le domande che riterranno più opportune al primo cittadino sui temi più "caldi" della città, telefonando allo 0521-464246: dai problemi del traffico a quelli degli animali, dalle questioni relative alla cultura a quelle riguardanti i lavori pubblici, fino alla raccolta rifiuti. Ognuno potrà infatti interagire con la trasmissione, che andrà in onda tutti i lunedì alle 9 in punto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA