Sei in Parma

BUONGIORNO SINDACO

Pizzarotti: 'Venerdì monteremo il nuovo ponte della Navetta'

'Venerdì 18 fra mezzogiorno e le 15 verrà installata l'intelaiatura del nuovo ponte. Poi inizieranno tutti gli altri lavori in modo da essere pronti per la primavera'

14 ottobre 2019, 08:34

Pizzarotti: 'Venerdì monteremo il nuovo ponte della Navetta'

Stamattina su Radio Parma è ritornato «Buongiorno Sindaco». Dalle 9 alle 10 il direttore Claudio Rinaldi ha intervistato per un'ora il sindaco Federico Pizzarotti.   «Buongiorno Sindaco» è una trasmissione radiofonica a microfono aperto e i cittadini hanno potuto rivolgere le domande che ritenevano più opportune al primo cittadino sui temi più «caldi» della città, telefonando allo 0521-464246.

IL PONTE DELLA NAVETTA INSTALLATO VENERDI'

Grande interesse in quartiere per il nuovo ponte della Navetta che è in fase di installazione. "Finchè il cantiere non sarà finito non è possibile lavorare sul tema delle panchine - ha detto il sindaco - e posso dire che venerdì 18 fra mezzogiorno e le 15 verrà montata l'intelaiatura del nuovo ponte. Poi inizieranno tutti gli altri lavori in modo da essere pronti per la primavera".

PIU' CONTROLLI IN VIA COCCONCELLI

Una radioascoltatrice ha sollecitato il sindaco sul tema della sicurezza stradale: "Per due volte ho rischiato di essere investita dai ciclisti, spesso spacciatori, proprio nella zona di via Cocconcelli".  Pizzarotti ha risposto: "Sul tema dei viali stiamo facendo delle valutazioni. Rispetto all'utilizzo in generale della bicicletta si fa fatica a inseguire chi è maleducato o pericoloso in macchina e ancora più difficile intervenire sui chi va in bicicletta. Un'auto non a norma può essere sequestrata, una bici non credo. E poi non so quanti parmigiani siano in regola con i catariffrangenti, i fanali eccetera. Dall'altro lato una città a misura di bicicletta ha delle problematiche: per esempio la Fiab sostiene la necessità di poter andare contromano. Inseguire in modo punitivo chi si comporta male non è sempre possibile. E' un problema serio ma non c'è una soluzione semplice".

SICUREZZA NELLA ZONA DI SAN PROSPERO

Sollecitato sulle problematiche della zona di San Prospero, Pizzarotti ha spiegato: "A metà dell'anno prossimo si dovrebbe poter concludere un anello viario per snellire il traffico su San Prospero e limitare le code".

"PARADIGNA, UN QUARTIERE MARTORIATO"

Una radioascoltatrice è intervenuta chiedendo maggiore sicurezza per il quartiere Paradigna, definito "un quartiere martoriato". Pizzarotti ha spiegato che nell'urbanizzazione anni Novanta del quartiere ci sono dei problemi di accesso da parte di persone non residenti nel complesso condominiale.

CASSONETTI PER LA RACCOLTA DEL VERDE

"I cassonetti per il verde sono gli unici rimasti nelle strade - ha spiegato Pizzarotti - e l'idea è di passare ad una raccolta puntuale solo per chi ha l'esigenza di conferire. Questo permetterà di togliere gli ultimi cassonetti stradali".

AUTO E MOTO SENZA ASSICURAZIONE

Sollecitato sull'altissima percentuale di persone che viaggiano in auto o moto senza assicurazione, il sindaco ha ribadito che "questo è un grande problema e non a caso le nuove telecamere sono predisposte per riconoscere le targhe legate a veicoli senza assicurazione. Chi non è in regola viene fermato. Statisticamente questi veicoli sono poco intercettati e mi domando il perché. C'è poi anche chi è assicurato ma non paga. E' un tema importante".

NUOVA BATTAGLIA CONTRO LE SIGARETTE PER TERRA

"La nostra prossima battaglia - ha concluso Pizzarotti - sarà di perseguire chi butta per terra le sigarette fumate. Metteremo lo spegnisigarette in molti più posti perché troviamo incivile gettare i mozziconi per terra. Distribuiremo nella città i portasigarette per agevolare i fumatori e togliere ogni scusa agli incivili".

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA