Sei in Parma

Arrestati due moldavi che erano evasi dai domiciliari - Il Video dell'inseguimento sui tetti

24 ottobre 2019, 11:55

Nella giornata di ieri, la polizia di Stato di Parma, ha tratto in arresto Constantin Ciobanu e  Vladimir Cociorva destinatari di un ordine di carcerazione per l’espiazione, rispettivamente, di 1 anno e 9 mesi e 3 anni e 5 mesi di reclusione.

I due moldavi  insieme ad altre persone in quanto ritenuti responsabili, a vario titolo, di 19 furti pluri-aggravati commessi nelle province di Parma, Reggio Emilia, Cremona, Piacenza e Padova nel periodo marzo/ottobre 2017 e di vari episodi di ricettazione.

I due soggetti, successivamente sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliare, erano evasi, rendendosi di fatto irreperibili e, pertanto, fino alla giornata  di ieri, i tentativi di rintraccio per dare esecuzione alla pena applicata in via definitiva  erano risultati vani.

I dedicati servizi di monitoraggio  hanno consentito di individuare in un casolare di Madregolo, un loro possibile rifugio e pertanto, nella mattinata di ieri, si è proceduto alla perquisizione dell’immobile, sorprendendo all’interno i due latitanti che hanno cercato la fuga attraverso il tetto dove, però, sono stati bloccati.