Sei in Parma

gusto

Verso Natale: La sfida del panettone: 90 ricette in gara

Nel weekend  57 pasticceri all'opera  alla Camera di commercio. E   i dolci si potranno comprare

06 novembre 2019, 09:24

Verso Natale: La sfida del panettone: 90 ricette in gara

Parma, City of Gastronomy Unesco, sarà ancora la capitale della pasticceria artigianale italiana con la 8° edizione della «Tenzone del panettone», la grande sfida tra i migliori lievitati. 
Un viaggio nell’Italia della creatività gastronomica, un percorso di gusto per promuovere la cultura del cibo, attraverso la valorizzazione delle eccellenze del nostro patrimonio.
Considerata da molta stampa nazionale e dai maestri pasticceri  la più importante manifestazione sul panettone artigianale, quest'anno si svolge in una nuova sede più accessibile per il pubblico, nel centro cittadino, alla sala borsa della Camera di Commercio di Parma.
La manifestazione vuole  dare valore e risalto a tutti i pasticceri artigianali, fornai e maestri dei lievitati, che con passione ed impegno portano la creatività e  la professionalità della pasticceria italiana sulle tavole di tutto il mondo.
Numeri importanti evidenziano il valore di questa edizione: sono 57 i maestri pasticceri selezionati, provenienti da tutta Italia, che propongono 90 panettoni in gara, divisi in tre categorie: tradizionale, innovativo, al caffè.
Elevata la presenza femminile (in crescita dagli anni precedenti) con le migliori «pastry queen» nazionali, numerosi giovani e per la prima volta   una folta delegazione parmigiana.
 La Tenzone del panettone è un evento nato nel 2011 e organizzato da  Massimo Gelati,   Vittorio Brandonisio, Silvana Erasmi (art director) e   Rosita Dorigo (presentatrice). 
La Tenzone si è affermata come un momento importante di condivisione che fornisce spunti e idee innovative, lo dimostrano le parole di Riccardo Primiani, giovane parmigiano vincitore nella categoria «Pastry chef Junior 2018» con un  panettone innovativo. «Aver vinto nella categoria junior è stata una grande soddisfazione personale - dice Primiani -  Questo premio ha incrementato la nostra attività, permettendoci di uscire anche fuori regione con spedizioni in tutta Italia».
La gara entrerà nel vivo sabato con la pre-selezione dei 30 panettoni che accederanno alla finale di domenica 10, valutati da giurie tecniche e di qualità formate da chef, gastronomi, food blogger, giornalisti, sponsor ed amici appassionati del panettone. 
Presidenti di giuria saranno i vincitori dell’edizione 2018: i maestri Andrea Tortora e Valter Tagliazucchi. 
Il ricco programma, suddiviso in due giorni, prevede esposizione di prodotti dolciari e da forno, degustazioni di Prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano, il tutto annaffiato con i vini del territorio. 
Novità di quest’anno è il premio della giuria popolare, al pubblico partecipante verrà consegnata una scheda per valutare i panettoni degustati e votare i preferiti.
Per chi volesse anche portare a casa il dolce prediletto, avrà luogo, durante l’intero weekend, una ricca esposizione in cui sarà possibile acquistare le specialità dei pasticceri in gara.
 Novità del 2019 sarà anche l’attenzione alla solidarietà: tra gli ospiti il «Biscottificio Frolla», un laboratorio artigianale che fornisce a «soggetti socialmente svantaggiati» un percorso di formazione ed inserimento lavorativo, ed Anmic Parma, tra le più attive associazioni del territorio a tutela delle persone con disabilità, per la quale sarà attivata una raccolta fondi.
«Siamo onorati e orgogliosi dello straordinario successo che ha avuto la manifestazione -  dice Massimo Gelati, patron dell’evento - pertanto quest’anno abbiamo deciso di ampliare la durata e la rosa dei concorrenti, per garantire la provenienza di panettoni pressoché dall’intero territorio nazionale e non solo, un prodotto di origine milanese ma ormai declinato nelle sue più dolci sfumature in ogni angolo della penisola, ed ampiamente destagionalizzato». 
 La Tenzone del panettone è una sfida tutta da gustare, in attesa del dolce Natale.