Sei in Parma

Vendita della Stu Pasubio, il sindaco Pizzarotti prosciolto anche in Appello

26 novembre 2019, 14:25

Vendita della Stu Pasubio, il sindaco Pizzarotti prosciolto anche in Appello

La terza sezione penale della Corte d’Appello di Bologna ha prosciolto il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, dall’accusa di turbativa d’asta nella vicenda della vendita della Stu Pasubio, la cessione della quota di maggioranza della società di trasformazione urbana. Il proscioglimento riguarda anche l’ex commissario straordinario Mario Ciclosi e cinque ex consiglieri d’amministrazione della partecipata che ha venduto le quote di maggioranza a Unieco/Remilia. 
La decisione della Corte ricalca quella del gup del Tribunale di Parma, che aveva disposto il «non luogo a procedere» per Pizzarotti, assistito dall’avvocato Mario Bonati, e per gli altri. Contro questa deliberazione aveva presentato appello la Procura di Parma, chiedendo alla Corte di mandare a giudizio gli imputati, tutti accusati di turbata libertà del procedimento di scelta del contraente.