Sei in Parma

Parma Musica Giovane 2020, incentivi per portare eventi in città

16 dicembre 2019, 12:31

Parma Musica Giovane 2020, incentivi per portare eventi in città

Nuove opportunità per incentivare i giovani a far musica in tanti luoghi della città, favorendo l'aggregazione giovanile sul territorio e sostenendo le progettualità culturali: sono questi gli obiettivi di Parma Musica Giovane 2020, un progetto sperimentale, unico nel suo genere in Italia, che prenderà avvio il 1° gennaio 2020 ed avrà durata di un anno.

 

Nel 2020, anno in cui Parma sarà Capitale Italiana della Cultura, il Comune di Parma introdurrà per gli under 35 la possibilità di svolgere, in alcuni luoghi della città, eventi culturali e musicali di medie dimensioni senza l’aggravio economico della relazione di impatto acustico, che sarà messa a disposizione dal Comune stesso.

 

“Si tratta di un progetto al quale teniamo molto – ha detto l'assessore alle Politiche giovanili Michele Guerra - con una rilevanza significativa e risvolti concreti: uno dei semi importanti che stiamo piantando in vista di di Parma 2020 e che vogliamo cresca anche oltre. Un progetto che valorizza i centri giovani della nostra città come fucine culturali, favorendo inoltre un nuovo e diverso modo di produrre cultura grazie a un modello che credo possa diventare esportabile anche oltre i confini cittadini”.

 

“Parma Musica Giovane 2020 ci vede collaborare con il Comune – ha sottolineato Michele Ventura di Arpa Emilia Romagna – per una sperimentazione che speriamo possa radicarsi e rinnovarsi nel tempo: lo scopo centrale è incrementare e supportare le attività giovanili sul territorio nel pieno rispetto delle norme e della tranquillità cittadina”.

 

Come ha sottolineato Leonardo Spadi, consigliere Incaricato alla Partecipazione Giovanile, spiegando nel dettaglio il progetto “attraverso questo incentivo, che permetterà di abbattere notevolmente i costi di organizzazione di eventi giovanili, l’Amministrazione Comunale si pone l’obiettivo di stimolare una maggiore interazione tra l’arte giovanile e la città, mirando a creare nuove opportunità di espressione in ambito artistico e culturale, evidenziando così le potenzialità e le necessità del territorio nell'ottica di favorire lo sviluppo delle industrie creative”.

 

“Parma Musica Giovane 2020” (PMG2020) è frutto di una intensa e proficua collaborazione tra il servizio Giovani del Comune di Parma e l’Azienda regionale per l’Ambiente dell’Emilia Romagna.

 

I luoghi interessati da “Parma Musica Giovane 2020” saranno il parco del Centro Giovani Montanara, il parco del Centro Giovani “Federale”, il parco del Centro Giovani di Baganzola, Parco del Naviglio (zona Officine On Off), Parco Bizzozero - Giardino dei Poeti, il cortile del Distretto del Cinema e Parco Testoni di via Mordacci.

 

I luoghi individuati sono il risultato di un percorso di analisi intrapreso insieme ai Centri Giovani di Parma, che avranno un ruolo fondamentale in questo nuovo percorso, del quale potranno beneficiare associazioni giovanili, associazioni studentesche dell’Università di Parma, scuole secondarie di primo e secondo grado del Comune di Parma e gruppi informali under 35.

 

 

 

 

 

Per aderire a PMG2020 sarà necessario presentare apposita domanda unitamente alla richiesta di patrocinio del Comune di Parma. Una volta rilasciato il patrocinio e accolta la richiesta di adesione a “Parma Musica Giovane 2020”, verrà rilasciata al richiedente la documentazione da allegare alla richiesta di manifestazione temporanea sotto le 200 persone.

 

Gli organizzatori ai quali sarà consentito di beneficiare di questa novità, saranno tenuti a rispettare le prescrizioni previste dalla relazione di impatto acustico, dai relativi allegati e dal disciplinare del progetto forniti dal Comune di Parma.

 

Da gennaio sarà attiva una apposita sezione sul Portale Giovani del Comune di Parma (https://www.comune.parma.it/giovani-a-parma/) dove saranno presenti tutte le informazioni utili al fine di aderire al progetto e la relativa modulistica. Nei prossimi mesi inoltre, Comune e Arpae organizzeranno alcuni incontri formativi per aiutare i giovani che vorranno beneficiare di questo progetto.

 

Per informazioni: giovani@comune.parma.it