Sei in Parma

Documentario su Giovannino Guareschi nei lager - Foto

di Paolo Panni -

04 gennaio 2020, 10:58

Documentario su Giovannino Guareschi nei lager - Foto

Tv2000 ha trasmesso ieri sera, venerdì 3 gennaio, l’interessante documentario “Giovannino nei Lager. Guareschi prima di Don Camillo” realizzato dal giornalista Pierluigi Vito, dedicato al grande scrittore cattolico Giovannino Guareschi.

Una lunga intervista al figlio Alberto Guareschi per ripercorrere l’esperienza vissuta dal padre da internato militare italiano nei Lager nazisti e i libri che ne scaturirono per raccontare quella stagione. Guareschi fu infatti uno dei seicentomila Imi (Internati Militari Italiani), imprigionati nei lager tedeschi dal 1943 fino alla fine della guerra. Come noto lo scrittore della Bassa, durante il periodo dell’internamento, continuò ad essere molto produttivo. Fece, di fatto, e a modo suo, il giornalista all’interno del lager. Il figlio Alberto, nel corso dell’intervista, ha mostrato la rudimentale valigia del padre in cui è conservato tutto il materiale realizzato, scritto e disegnato dal padre.

“Tutte le cose che ha scritto – ha detto Alberto stesso – nelle quali ha profuso il suo impegno civile e morale, le ha sempre fatte usando come chiavi di lettura: fede, speranza e interesse per il prossimo, quindi carità”. Nel corso del documentario sono state mostrate anche pagine tratte dal celebre “Diario clandestino”, dall’altrettanto celebre “Favola di Natale” ma anche da “Ritorno alla base” e dal libro “Giovannino nei lager” (Rizzoli editore). Ad impreziosire il documentario, arricchito dalle voci di Nicola Ferrante, Michele Sciancalepore e Amerigo Vecchiarelli, le musiche di Alessandro Cicognini dalle colonne sonore dei film della serie “Don Camillo”. Il documentario è andato in onda dopo il film “Il compagno don Camillo”, tratto dai racconti di Giovannino Guareschi e ultimo film del ciclo trasmesso su Tv2000 con protagonisti don Camillo e Peppone interpretati da Fernandel e Gino Cervi.