Sei in Parma

verso il voto

Pizzarotti: 'Le elezioni regionali accelereranno la fine politica del M5s'

S

22 gennaio 2020, 09:44

Pizzarotti: 'Le elezioni regionali accelereranno la fine politica del M5s'

Le elezioni in Emilia-Romagna accelereranno la fine politica dei pentastellati, mentre le Sardine hanno riacceso una fascia di opinione pubblica di sinistra demotivata, che porterà alla vittoria di Stefano Bonaccini. Lo dice in un’intervista a La Stampa Federico Pizzarotti, primo sindaco a Cinque stelle nella storia italiana e primo ad essere sospeso dal Movimento, da quasi otto anni primo cittadino di Parma. 
«Il mondo delle sardine - spiega - ha risvegliato un certo orgoglio di sinistra, che non vuol dire Pd, legato a tematiche e valori più che a proposte specifiche», mentre gli elettori di centrodestra «sicuramente saranno sensibili ai richiami di Salvini, che ha solleticato la vocazione vittimistica, andando a giudizio sulla vicenda Gregoretti». Per il sindaco, alla fine la vittoria sarà di Bonaccini «ma fino all’ultimo giorno tutto resterà incerto perchè anche in Emilia siamo dentro un’onda più grande, quella stessa che negli Stati Uniti, nel Regno Unito o in Austria, ha consentito di far prevalere un elettorato «decentrato», che spesso va al di là del raziocinio in senso stretto». Gli elettori delusi che in Emilia-Romagna avevano votato Cinquestelle «sono in parte tornati indietro: sul centrosinistra, una parte è andata alla Lega, una parte verso il non-voto». In regione il movimento «è dato tra il 5 e il 7%. Risultato che significherebbe un passo indietro di 10 anni. Sarebbe la conferma che si stanno spegnendo». E a livello nazionale, «se tutto è iniziato nel 2009, il 2020 potrebbe essere l’anno della fine politica dei Cinque stelle». Dopo l’ Emilia, comunque «Pd e Cinque stelle faranno due cose: proveranno a rifondarsi, ma entrambi non toccheranno il governo».