Sei in Parma

premi

Premio "Stelle" dell'Inzani: ecco i magnifici cinque

Sabato alle 17 la consegna dei riconoscimenti ad atleti e dirigenti

30 gennaio 2020, 09:40

Premio

È un appuntamento atteso dalla città e che si rinnova puntualmente quello con la «Festa dello sport» organizzata dal circolo Inzani Isomec Parma, in programma sabato alle 17, nella sede dello storico sodalizio, a Moletolo.
 L’evento, condotto dal giornalista della Gazzetta di Parma Gian Luca Zurlini, vedrà la consegna delle «Stelle», i riconoscimenti assegnati dall’Inzani a dirigenti, tecnici, atleti e giornalisti, apprezzati per il loro talento e le indiscusse capacità. Tra i premiati spicca Vittorio Adorni, vincitore del Giro d’Italia nel 1965, di un campionato del mondo ad Imola nel 1968 e di un titolo tricolore l’anno successivo. Dall’Inzani, Adorni riceverà il riconoscimento «Fair Play», giusto tributo alla sua straordinaria carriera ed alla sua riconosciuta capacità legata alla promozione dei valori più nobili dello sport, anche nelle vesti di dirigente. 
 Atleta dell’anno è Sara Fantini, classe 1997, che nell’ultimo anno ha firmato una splendida doppietta tricolore nel lancio del martello ai Campionati italiani assoluti e giovanili di Lucca, conquistando l’oro sia nella categoria Promesse che in quella Assoluti. Sempre nel 2019, la martellista del Cus Parma ha stabilito il record italiano Under 23 (lanciando a 70,30) ed ha preso parte ai Mondiali, disputati a Doha. A Franco Del Chicca, uno dei simboli della pallavolo parmigiana, andrà invece il «Premio Allenatore». 
 Diversi i campioni usciti dalla «scuola» di Del Chicca, che da giocatore vanta pure una lunga militanza in serie A, negli anni Sessanta. Il «Premio Dirigente» sarà quindi consegnato a Vincenzo Manco, presidente nazionale della Uisp-Unione italiana sport per tutti. Parmigiano d’adozione, Manco fa parte del Consiglio nazionale del Coni ed è membro dell’Assemblea del Forum Disuguaglianze e Diversità.
 Il riconoscimento riservato alla categoria giornalisti andrà infine ad Andrea Del Bue, collaboratore della Gazzetta di Parma e responsabile Ufficio stampa e comunicazione di Anmic Parma, storica associazione di tutela e rappresentanza delle persone con disabilità.
V.R.