Sei in Parma

PROGETTO

'La piazza tornerà ad essere il cuore di Panocchia'

La trasformazione illustrata da Alinovi e Signorini nella riunione del ccv: inizio dei lavori a fine maggio

di Anna Pinazzi -

12 febbraio 2020, 11:09

'La piazza tornerà ad essere   il cuore di Panocchia'

La piazza è il cuore della collettività. Luogo di incontro e di svago, favorisce la socialità e la conoscenza tra cittadini. 
«Siamo qui stasera per visionare il progetto di riqualifica di piazza Italia ‘61, il punto principale di aggregazione della nostra comunità di Panocchia», afferma Sabrina Ghidini, coordinatrice del ccv di Vigatto. Il consiglio dei cittadini volontari lunedì sera si è riunito nell’ex scuola elementare del paese, in presenza dell’assessore dei Lavori pubblici Michele Alinovi e dell’architetto Corrado Signorini, per discutere della trasformazione che subirà la piazza di Panocchia. 
Costruita nel 1961, è stata utilizzata per decenni come parcheggio delle automobili e risulta attualmente un’area trascurata, priva di quegli elementi architettonici e strutturali che dovrebbero favorire le relazioni sociali e renderla uno spazio pubblico vivibile e accogliente. 
«La piazza attuale ha molti punti critici - spiega l’architetto Signorini - non viene sfruttata dalla popolazione, i marciapiedi sono stretti, i vicoli ciechi e i sensi unici la rendono uno spiazzo isolato e i pini, rovinando la pavimentazione, hanno fatto sì che la viabilità diventasse tortuosa e la strada sgradevole da percorrere». 
Durante l’incontro, sono stati presentati i disegni in rendering di quello che dovrà essere il risultato a lavori conclusi. Il nuovo progetto non solo vuole porre rimedio a tutte le problematiche attuali del sito, ma anche, e soprattutto, desidera tenere conto delle esigenze della cittadinanza. 
Ecco che allora, i posti auto verranno mantenuti e illuminati con doppi punti luce, i pini marittimi saranno sostituiti da altri tipi di piante che non rovinino la pavimentazione, la strada sarà allargata e la pensilina dell’autobus leggermente spostata per rendere più fluida la viabilità, verrà costruito un pergolo ricoperto da piante rampicanti per creare una piccola oasi d’ombra per qualsiasi attività di svago. 
La comunità di Panocchia desidera fortemente questo progetto di riqualifica. «Quando inizieranno i lavori?» chiede qualcuno durante l’assemblea. «Dovevamo essere più veloci - risponde Alinovi - ma ci siamo presi del tempo per ragionare su ogni minimo aspetto e ogni particolare esigenza, tentando di coinvolgere il più possibile chi, poi, questo spazio dovrà viverlo e utilizzarlo davvero. In ogni caso i lavori incominceranno tra fine maggio e inizio giugno. Ovviamente cercheremo il più possibile di coordinare l’impatto del cantiere con le necessità degli abitanti della zona». 
Nonostante l'impegno in consiglio comunale, verso la fine dell'incontro ha raggiunto i presenti anche il sindaco Pizzarotti. «Ci tenevo molto ad essere qui stasera - spiega il primo cittadinio -. Si parla di questo progetto da tanti anni. Il fatto di esserci finalmente arrivati è un orgoglio e la sua concreta riuscita sarà possibile grazie alla collaborazione e all’ impegno di tutti».