Sei in Parma

via burla

Gli agenti della penitenziaria in presidio di fronte al carcere: 'Troppe criticità'

14 febbraio 2020, 11:17

Gli agenti della penitenziaria in presidio di fronte al carcere: 'Troppe criticità'

 

Presidio organizzato questa mattina davanti al carcere di via Burla dai sindacati degli agenti di polizia penitenziaria Sappe, Sinappe e Osapp. L'obbiettivo è far sì "che l'amministrazione penitenziaria si faccia finalmente carico dei problemi dell'istituto di Parma".  Si parla dell'aumento vertiginoso di aggressioni ed eventi critici, "tali per cui riteniamo non essere più rinviabile la dotazione di strumenti atti a rendere inoffensivi i detenuti più intemperanti, quali ad esempio i taser, recentemente assegnati alle altre forze di polizia", ma anche della "mancata predisposizione di una sezione chiusa per la custodia dei detenuti non inclini ad accettare il regolamento interno ed il percorso di reinserimento sociale proposto dalla Direzione dell’Istituto", delle carenze di organico e dell'aumento dei detenuti malati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA