Sei in Parma

coronavirus

Università: lezioni (in presenza) sospese, segreterie aperte (ma non affollatevi)

01 marzo 2020, 21:06

Università: lezioni (in presenza) sospese, segreterie aperte (ma non affollatevi)

L’Università di Parma, facendo seguito al DPCM del 1 marzo 2020 appena pubblicato che, tra le altre, all’art. 2 fissa le disposizioni relativamente alla Regione Emilia-Romagna, riepiloga le misure da adottare fino al giorno 8 marzo 2020 compreso, fatti salvi eventuali ulteriori aggiornamenti che dovessero rendersi necessari:

Lezioni e ricevimento studenti 
Le lezioni in presenza sono sospese fino all’8 marzo. 
Come già specificato in precedenti comunicazioni, a partire da lunedì 2 marzo i Docenti che si trovano nella condizione di dover recuperare le lezioni sospese durante le settimane di sospensione (Lauree Triennali, Lauree Magistrali, Lauree Magistrali a ciclo unico) potranno rendere disponibili sui portali Elly i materiali didattici e le video-lezioni degli insegnamenti interessati dalla sospensione. Per quanto riguarda le istruzioni tecniche relative all’impiego degli strumenti per la didattica a distanza prego tutti i Docenti e gli Studenti interessati di volersi attenere a quanto già comunicato in precedenza. 
Non sono sospese le attività riguardanti il ricevimento degli Studenti. I Docenti sono pregati di adottare ogni misura utile finalizzata a permettere la fruizione del servizio anche da parte degli Studenti impossibilitati a recarsi presso le strutture universitarie (impiegando, se necessario, modalità telefoniche o telematiche in aggiunta alle usuali modalità in presenza). 

 

Master e Corsi di perfezionamento 
Le lezioni in presenza sono sospese fino all’8 marzo. 
Qualora giudicato opportuno da parte dei Coordinatori di tali attività formative, possono essere organizzate secondo modalità di didattica a distanza lezioni o gruppi di lezioni, anche impiegando soluzioni informatiche differenti rispetto a quelle suggerite per i corsi di Laurea, Laurea Magistrale e Laurea Magistrale a ciclo unico. 
 

Dottorati di ricerca 
Le attività didattiche sono sospese fino all’8 marzo. 
Le attività di ricerca dei singoli Dottorandi possono proseguire presso le strutture dell’Ateneo secondo quanto disposto dai Coordinatori dei diversi Dottorati di ricerca, avendo cura di garantire un adeguato distanziamento tra le persone operanti negli stessi locali. 
Prove finali: i Coordinatori e i Collegi dei Docenti dei diversi Dottorati di ricerca possono valutare se disporre l’espletamento delle prove finali programmate durante il periodo di sospensione utilizzando modalità telematiche. In caso contrario, la nuova calendarizzazione delle prove finali (non effettuate durante il periodo di sospensione) dovrà essere fornita con congruo anticipo, e in ogni caso nel rispetto dei termini di preavviso previsti dai vigenti regolamenti di Ateneo in materia. 
   

Tirocini 
Restano sospesi fino all’8 marzo 2020 i tirocini interni, ad esclusione di quelli svolti dai medici in formazione specialistica e dai tirocinanti delle professioni sanitarie. Per i tirocini svolti all’esterno delle strutture dell’Ateneo valgono le eventuali restrizioni previste dagli enti e dalle aziende ospitanti, anche in relazione alla loro dislocazione geografica. A tale proposito, si comunica fin d’ora agli interessati che il Comune di Parma ha disposto la sospensione dei tirocini svolti presso i propri Servizi Educativi fino al 15 marzo. 
 

Sedute di Laurea ed esami 
Le sedute di Laurea e gli esami sono sospesi fino all’8 marzo. 
Le nuove date del calendario accademico saranno diffuse nel corso della prossima settimana da parte dei Dipartimenti, a seguito di un opportuno coordinamento a livello di Ateneo. In ogni caso, le nuove scadenze saranno comunicate con un congruo anticipo. 
Al fine di agevolare gli Studenti e consentire lo snellimento delle procedure amministrative di competenza delle Segreterie studenti, sarà a breve comunicata a tutti gli interessati una nuova procedura telematica per la presentazione e il deposito delle Tesi di Laurea. 
 

Biblioteche, aree studio e Musei 
Le Biblioteche di Ateneo assicurano il servizio di prestito, facendo accedere il pubblico in misura contingentata e regolata al fine di evitare assembramenti di persone, tenendo altresì conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico e in modo tale che i visitatori possano rispettare la distanza tra loro di almeno un metro. Le stesse regole di accesso si applicano alle strutture museali di Ateneo. 
Restano chiuse le aree studio. 
 

Segreterie studenti e altri Uffici che erogano servizi al pubblico 
Così come avvenuto durante la scorsa settimana, le Segreterie studenti e tutti gli altri Uffici che erogano servizi al pubblico garantiscono la loro apertura. Si raccomanda di fare accedere il pubblico in misura contingentata e regolata al fine di evitare assembramenti di persone, tenendo altresì conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico e in modo tale che i visitatori possano rispettare la distanza tra loro di almeno un metro. 
 

Eventi culturali, convegni, conferenze stampa 
T
utti gli eventi culturali aperti al pubblico, le conferenze stampa e i convegni sono sospesi, salvo ulteriori aggiornamenti, fino all’8 marzo. 
 

Procedure di concorso 
Si conferma la sospensione delle procedure di concorso, a esclusione dei casi in cui venga effettuata la valutazione dei candidati esclusivamente su basi curriculari e/o in modalità telematica. Sono esclusi i concorsi per il personale sanitario, ivi compresi gli esami di Stato e di abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo. 
Per quanto riguarda la nuova calendarizzazione delle riunioni e dei colloqui non effettuati durante il periodo di sospensione, dovranno essere fornite, con congruo anticipo, e in ogni caso nel rispetto dei termini di preavviso previsti dai vigenti regolamenti di Ateneo in materia, adeguate informazioni agli interessati mediante avviso pubblicato sul sito istituzionale dell’Ateneo. 
 

Missioni e altre disposizioni particolari 
Restano confermate le disposizioni riguardanti lo svolgimento delle missioni e le altre misure particolari (non attinenti ai punti precedenti) comunicate in precedenza. 
 

Di seguito le disposizioni contenute all’art. 2 del DPCM del 1 marzo 2020 relativamente alla Regione Emilia-Romagna: 

sospensione, sino all’8 marzo 2020, dei servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65 e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, comprese le Università e le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, di corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per anziani, ad esclusione dei corsi per i medici in formazione specialistica e dei corsi di formazione specifica in medicina generale nonché delle attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie, ferma in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza;  

sospensione, sino all’8 marzo 2020, di tutte le manifestazioni organizzate, di carattere non ordinario, nonché degli eventi in luogo pubblico o privato, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, quali, a titolo d’esempio, grandi eventi, cinema, teatri, discoteche, cerimonie religiose; 

apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all’articolo 101 del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, a condizione che detti istituti e luoghi assicurino modalità di fruizione contingentata o comunque tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico, e tali che i visitatori possano rispettare la distanza tra loro di almeno un metro. 

 
Qualsiasi ulteriore elemento sarà comunicato con tempestività attraverso i consueti canali ufficiali di comunicazione dell’Ateneo: il sito web www.unipr.it, le email inviate tramite le liste di Ateneo e i profili social istituzionali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA