Sei in Parma

solidarietà

Un dolce sostegno a medici e infermieri: e c'è chi consegna 5 chili di biscotti - Foto

18 marzo 2020, 15:55

Chiudi
PrevNext
1 di 3

L'attività di pasticceria hanno deciso di sospenderla - come tanti - alcuni giorni fa. Ma le materie prime non sono andate affatto sprecate. Anzi, sono finite in buonissime (preziosissime) mani: quelle di medici, infermiere e operatori che lavorano nei reparti di Anestesia e Rianimazione del Padiglione Barbieri. I Laboratori Duprè di piazzale Lubiana si sono rimessi all'opera solo per loro e ieri hanno consegnato cinque chili di biscotti semplici e ripieni per sostenere con dolcezza ed energia chi sta lavorando per sconfiggere un virus che ha cambiato in pochi giorni le nostre vite. "E' stato un gesto naturale - spiega il titolare, Claudio Speranza - per rendere onore a chi sta operando a favore di tutta la comunità". 

Sono stati numerosissimi i gesti di solidarietà che hanno portato alla consegna di quello che oggi più che mai può essere definito comfort food: cibi che nutrono soprattutto dell'attenzione, dell'affetto e della cura con cui li ha conditi chi li ha preparati. Al Maggiore e a Vaio sono arrivate pizze, torte, focacce, biscotti, panini. Tutti - come si vede anche in questo caso nelle foto - accompagnati da biglietti e disegni che provano, attraverso il cibo, a stringere in un abbraccio chi è instancabilmente in prima linea. (c.c.)

Dalla Latteria 66, donazioni di dolci, questo è il terzo giro, Croce Rossa, Reparto infettivi e centralino del 118, W 'Oltretorrente