Sei in Parma

coronavirus

Operativo alla Città di Parma il reparto Covid (20 letti più due di terapia intensiva)

25 marzo 2020, 16:22

Operativo alla Città di Parma il reparto Covid (20 letti più due di terapia intensiva)

E’ divenuto operativo anche alla Casa di Cura Città di Parma un Reparto COVID, dotato di 20 letti più 2 di terapia intensiva per i casi di emergenza. Attivazione che rientra nell’accordo siglato lo scorso 20 Marzo da Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) Emilia Romagna e Regione. L’accordo prevede la disponibilità da parte di tutte le cliniche private accreditate AIOP Emilia Romagna per una dotazione iniziale di 740 posti letto subito, che in caso di necessità potranno arrivare a 3.750 posti complessivi, 95 dei quali riservati alla terapia intensiva.

I posti resi disponibili dalle strutture private accreditate riguardano sia pazienti COVID19, compresi quelli in ripresa dopo la fase acuta ma che non possono essere dimessi, che i pazienti ordinari (no-COVID), che potranno essere trasferiti per esigenze operatorie e internistiche. Per le strutture private accreditate sono previste infatti tre tipologie di coinvolgimento, che possono coesistere: strutture da utilizzare per il trasferimento della casistica operatoria e di quella internistica (no-COVID), strutture da dedicare a pazienti COVID e strutture da dedicare a pazienti COVID in ripresa dopo la fase acuta ma non ancora dimissibili.

La Casa di cura Città di Parma è stata classificata come idonea al coinvolgimento in tutte tre le suddette categorie, per le quali metterà a disposizione tutto il possibile potenziale della struttura, come spiega Cesare Salvi, Presidente della Città di Parma.

"La collaborazione con la Regione e con l’Azienda ospedaliera e l’Azienda Usl di Parma è stata massima fin dall’inizio dell’emergenza, con la disponibilità ad accogliere pazienti no-COVID che giungono dal Pronto Soccorso e urgenze mediche e chirurgiche- spiega Salvi -. Pur nella grande difficoltà di reperire i Dispositivi di Protezione Individuali, indispensabili per poter gestire in sicurezza i pazienti, oggi siamo pronti ad accogliere anche Pazienti COVID, per i quali abbiamo allestito un reparto dedicato al quinto piano della struttura con, ovviamente, un percorso riservato. Percorso che prevede una assoluta differenziazione di accesso alla struttura tra i pazienti no-COVID e coloro che invece devono accedere al suddetto Reparto".

Il reparto COVID della Città di Parma è coordinato dal dottor Alessandro Gnocchi, con il referente anestesista dottor Davide Carlino e la coordinatrice infermieristica Signora Micaela Radu.

"Devo veramente elogiare tutto il personale della Clinica che in questo difficile momento ha dato una disponibilità assoluta e ha dimostrato una grande dedizione al lavoro. - Sottolinea Salvi- Mi preme in particolare sottolineare che il personale medico e paramedico addetto alla gestione del Reparto COVID si è immediatamente costituito su base volontaria".