Sei in Parma

celebrazione

La Pasqua nel Duomo deserto. Il Vescovo: 'Così vicino a chi è in difficoltà e a chi è casa con responsabilità'

12 aprile 2020, 11:51

La Pasqua nel Duomo deserto. Il Vescovo: 'Così vicino a chi è in difficoltà e a chi è casa con responsabilità'

Il vescovo Enrico Solmi questa mattina, durante la messa di Pasqua - trasmessa da 12 Tv Parma - non ha nascosto la propria emozione salutando i fedeli parmigiani: "Non vi nascondo la mia emozione - ha affermato all'inizio della celebrazione - perché non vi vedo fisicamente, ma so che ci siete nelle vostre case e vivete questo momento non facile con responsabilità". "Questa difficile Pasqua, forse ancora più di altri anni ci dice la sua verità, la sua forza, la speranza che promana - ha proseguito - Sono vicino a tutti voi, in particolare a chi è più in difficoltà, penso alle persone che si trovano nelle terapie intensive degli ospedali, a tutti gli ammalati, alle loro famiglie, al personale e alla direzione sanitaria, a chi si prende cura delle persone, ai servizi essenziali, al personale della sicurezza, a chi ha tenuto aperto un esercizio perché indispensabile. Vorrei che insieme celebrassimo assieme questa messa, con la forza della comunione che supera i muri e le distanze". 

La celebrazione pasquale è stata accolta da una Cattedrale deserta, salvo il Prefetto Giuseppe Forlani; il Sindaco Federico Pizzarotti; il Presidente del Consiglio Comunale Alessandro Tassi Carboni; il Presidente della Provincia Diego Rossi; il Direttore Generale dell’Azienda Ospedarliera Universitaria di Parma e Commissario straordinario Ausl Parma Massimo Fabi.

L.M.