Sei in Parma

donazioni

'Amici delle Piccole Figlie', quei tablet che aiutano a rimanere in contatto col mondo

09 maggio 2020, 11:48

'Amici delle Piccole Figlie', quei tablet  che aiutano a rimanere in contatto col mondo

Mantenere il distanziamento sociale è difficile quando l’esigenza si protrae per periodi lunghi  e lo è ancora di più per le persone malate che non possono ricevere la visita e il conforto dei familiari e degli amici.
Per questo motivo l’associazione di volontariato «Amici delle Piccole Figlie onlus» qualche settimana fa ha deciso di donare all’Hospice Piccole Figlie di Parma alcuni tablet, in modo tale da consentire agli ospiti della struttura di cure palliative della nostra città di «incontrare» i propri cari attraverso le videochiamate.
«Non potendo andare in Hospice, abbiamo pensato di far comunque sentire la nostra vicinanza agli ospiti. La necessità di isolamento e le restrizioni imposte per contenere la diffusione del Covid-19  sono misure indispensabili ma faticose, che tolgono risorse mentali ai malati. Consentire ai pazienti il contatto visivo con l’esterno ci è sembrato l’unico modo per dare un aiuto immediato – dichiara Enrica Valla, presidente dell’associazione da sempre presente a fianco dei malati dell’Hospice ed a sostegno delle esigenze della struttura –. Sarà un modo, anche per i volontari,  per mantenere il contatto con i pazienti, sino al momento in cui si potrà tornare a garantire la quotidiana presenza nelle stanze».
L’associazione «Amici delle Piccole Figlie Onlus» ha donato, oltre ai tablet, anche dispositivi per la protezione individuale degli operatori, del personale medico ed infermieristico che opera all’interno del Centro di cure palliative.