Sei in Parma

AMBIENTE

Uno 'schermo' verde per la tangenziale Nord

11 maggio 2020, 10:58

Uno 'schermo' verde per la  tangenziale Nord

Sessantacinque alberi e centinaia di cespugli in grado di formare uno schermo verde lungo il percorso della tangenziale Nord della città di Parma. E’ il progetto di forestazione che l’impresa di logistica parmense Lanzi Trasporti ha deciso di finanziare per celebrare i propri 65 anni di attività.  L’area interessata dall’intervento è quella dove l’arteria passa più vicino al centro abitato, tagliando quasi in due il quartiere San Leonardo. «Creiamo una barriera anti inquinamento in una zona dove non ci sono protezioni - ha spiegato l’agronomo Mauro Carboni progettista dell’intervento - Sono state così scelte specie di piante autoctone ma con una particolare capacità di assorbire le polveri sottili». 
I 65 alberi piantati rappresentano altrettanti anni di vita dell’azienda che ha donato il progetto. «Un atto di amore della nostra famiglia verso un quartiere, in cui siamo cresciuti fin dagli inizi degli anni '70 come individui e come azienda», ha concluso Leonardo Lanzi. «La forestazione fa parte di un progetto più ampio che guarda allo sviluppo sostenibile e alla valorizzazione di una Parma sempre più verde ed ecologica - ha spiegato il sindaco di Parma Federico Pizzarotti - La mitigazione dell’inquinamento, poi, resta uno dei nostri principali obiettivi: oggi compiamo un passo importante verso questa direzione, in un quartiere che ha bisogno di attenzione e cura». 
Sempre nella zona nord della città si continua a lavorare per il cosiddetto 'chilometro verdè, una lunga striscia di bosco che il comune di Parma, assieme a numerose aziende del territorio, conta di realizzare a protezione della città lungo l'asse dell’autostrada del sole.