Sei in Parma

METEO

Da mercoledì caldo in aumento fino al weekend

Ieri la massima ha superato i 26 gradi. Domani possibilità di pioggia con temperature in calo, poi si viaggerà verso i 30. Pm10 sotto i limiti  

18 maggio 2020, 11:22

Da mercoledì caldo in aumento fino al weekend

L'immagine dei greti del Baganza e della Parma dove scorre solo un rivolo d'acqua nonostante si sia soltanto a metà maggio rende bene l'idea di come fin qui la primavera 2020 sia stata decisamente avara di pioggia sul nostro territorio.
E la settimana che è appena iniziata, la prima di libertà di movimento dopo due mesi e mezzo vissuti tra quarantena e autocertificazioni, promette di regalare temperature che diventeranno quasi estive da giovedì in poi. Soltanto domani, infatti, è previsto un tempo variabile con possibilità di piogge e temporali, ma da mercoledì in poi le temperature saliranno gradatamente grazie all'arrivo di aria calda dall'Africa (già presente sul Centro-Sud dell'Italia in questi giorni) che dovrebbero portare le massime a sfiorare o addirittura superare i 30 gradi nel weekend. Evento insolito, ma tutt'altro che raro nella seconda metà di maggio, a partire da quella del 2003, l'anno in cui ci fu un estate da record, quando le temperature superarono già in questo periodo dell'anno i 33-34 gradi.

IERI ASSALTO AI PARCHI
In attesa della tanto sospirata riapertura di Parco Ducale, Cittadella e delle altre aree verdi recintate, che avverrà questa mattina, ieri, grazie a una temperatura gradevole e al sole che, dopo la pioggia della serata di sabato e le nuvole del primo mattino, si è fatto rivedere in piena forma, le altre aree verdi della città sono state letteralmente prese d'assalto. Assembramenti si sono visti quasi ovunque, anche se la stragrande maggioranza delle persone portava la mascherina. Molto utilizzate, nonostante il teorico divieto, anche le aree di gioco bimbi, dove tanti piccoli si potevano vedere dondolarsi sulle altalene o andare su e giù per gli scivoli. Il tutto favorito da una massima che ieri ha superato i 26 gradi dopo che la minima si era attestata  a 14,8 gradi secondo le rilevazioni della stazione di Parma Centro del sito MeteoParma.com.  Temperature decisamente gradevoli, dopo che fra la tarda serata di sabato e le primissime ore del mattino in città erano caduti fra i 5 e i 6 millimetri di pioggia, mentre molto più copiosa è stata la quantità caduta in alcune aree del primo Appennino.

CALDO DA MERCOLEDÌ
Oggi il tempo dovrebbe essere soleggiato, con nuvole a partire dal tardo pomeriggio e peggioramento in nottata con una giornata che domani sarà all'insegna della variabilità e di temperature in discesa, con massima fra i 21 e i 22 gradi. Da mercoledì, però, l'anticiclone africano dovrebbe prendere il sopravvento e nel giro di un paio di giorni il caldo comincerà a farsi sentire durante il giorno, anche se di notte le temperature rimarranno gradevoli. La fase di bel tempo dovrebbe durare fino a quello che sarà il primo weekend con libertà di movimento all'interno della regione e consentire così le prime gite «fuori porta» della stagione dopo due mesi e mezzo in cui spesso il sole l'ha fatta da padrone, ma senza possibilità di essere sfruttato a causa della quarantena.

ARIA DI OTTIMA QUALITÀ
Ottima continua ad essere la situazione sul fronte dello smog. Dopo un aprile senza sforamenti, anche maggio è all'insegna di Pm10 sempre al di sotto della soglia di allarme. Nelle ultime due settimane la rilevazione più alta c'è stata giovedì 14 con 37 microgrammi, a fronte dei 50 del valore limite.